5 buoni motivi per non fare la dieta lampo

di Mariposa Commenta

Le diete lampo e fai da te sono pericolose per la salute, perché ci danno l’illusione della perdita di peso, alterando il metabolismo e soprattutto causando gravi carenze alimentari. Il più delle volte sono diete restrittive e punitive. Ecco quindi 5 buoni motivi per non fare la dieta lampo.

  1. Scendere sotto delle 1.000 calorie al giorno è pericoloso. Si può fare solo in strutture specializzate per tenere continuamente monitorate pressione sanguigna e frequenza cardiaca. Si rischiano alterazioni del metabolismo, disturbi cardiocircolatori, danni al fegato e ai reni, sospensione del ciclo mestruale e molto altro..
  2. Il corpo umano si regge su un equilibrio complesso e delicato, diete improvvisate, pasti saltati, digiuni ad oltranza sono molto dannosi, e possono produrre scompensi metabolici anche gravi degenerando in vere e proprie patologie. Quindi per l’alimentazione bisogna rivolgersi a personale medico qualificato, che sappia valutare il nostro giusto apporto calorico, che prima di iniziarci a qualsiasi regime alimentare ci faccia fare delle analisi.
  3. Le diete lampo possono mettere a rischio la nostra bocca, perché causano squilibri nelle difese immunitarie e nella flora batterica del cavo orale. Si rischiano gengiviti, candidosi, infezioni che possono diventare croniche. Pensate di diventare più belle. Non è vero, la pelle e i capelli perdono vigore e luminosità diventando secchi e spenti
  4. Tra i rischi c’è l’effetto yo-yo. Un regime troppo drastico, infatti, è impossibile da seguire a lungo e, non appena ci si stanca e si torna a  mangiare di  più, ecco l’effetto fisarmonica: si riprendono subito tutti i chili persi con tanta fatica, spesso con l’aggiunta degli interessi!
  5. Mangiare troppo poco o in maniera esagerata sono comportamenti possono provocare carenze vitaminiche e di minerali molto serie, sia per insufficiente introito, sia per alterazioni del normale transito intestinale.

Photo Credits | Shutterstock / Nadiia Loboda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>