Il consumo corretto dell’acqua

di Claudia Commenta

 In commercio esiste una gran varietà di acqua, si stima che ci siano almeno un centinaio di tipologie che variano in base alle quantità di sostanze in essa contenute. La prima e più importante classificazione dell’acqua è fatta in base al cosiddetto “residuo fisso“, residuo dei sali minerali contenuti nell’acqua evaporata a 180°C. In base a tale classificazione abbiamo le seguenti tipologie di acqua:

  • Acqua a basso residuo fisso, sono acque minimamente mineralizzate, che hanno un residuo fisso minore o uguale a 50 mg/l;
  • Acqua oligominerale, con un residuo fisso compreso tra 50 e 500 mg/l;
  • Acqua medio minerali, con un residuo fisso compreso tra 500 e 1500mg/l;
  • Acqua ricca di sali minerali, con un residuo fisso che va oltre i 1500 mg/l.

In base al tipo di sale prevalente nell’acqua abbiamo altre categorie di acqua, impiegate spesso in presenza di alcuni disagi corporei: Acque Bicarbonate, Acque Calciche, Acque ClorurateAcque Iposodiche, Acque Solfate, Acque Sodiche, ecc. Attorno all’acqua sono spesso associate delle idee erronee che non hanno alcun fondamento scientifico, vediamone alcune.

  • Si sente dire spesso che l’acqua fa ingrassare. Quest’affermazione è assolutamente falsa perchè l’acqua non contiene calorie. Il lieve aumento di peso, dopo averne bevuto un grosso quantitativo è solo temporaneo e tende a sparire presto attraverso la diuresi. 
  • L’acqua può essere ingerita anche prima e duranti i pasti. L’assunzione di acqua durante i pasti, nonostante possa allungare lievemente i tempi della digestione, favorisce un maggior assorbimento dei cibi  che, maggiormente diluiti verranno espulsi con più facilità.
  • L’acqua durante la dieta: indipendentemenete dal tipo che scegliamo, è ben più importante la quantità di acqua che si dovrebbe consumare durante la giornata (almeno 2 litri di acqua al giorno).  
  • L’acqua non determina un aumento della ritenzione idrica, anzi, il suo consumo regolare favorisce un “ricambio dei liquidi” dell’organismo.

Bere acqua è davvero alla base della salute del nostro corpo, attraverso l’acqua avviene un processo di purificazione del corpo che si manifesta attraverso una pelle più luminosa e un senso di leggerezza in tutto il corpo. La scelta dell’acqua, naturale o gasata, bicarbonata o sodica, ecc. può variare al variare dei nostri gusti o al variare delle diverse esigenze che il nostro corpo avverte in certi perdiodi di vita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>