I benefici della lattuga rossa

di Mariposa Commenta

La lattuga rossa è uno degli alimenti più ricchi di antiossidanti presenti in natura. Può essere un vero e proprio elisir di lunga vita nonché un alleato di bellezza, perché contrasta l’invecchiamento cellulare.

Secondo uno studio condotto da un gruppo di ricercatori del dipartimento di Scienze Agrarie, Alimentari e Agro-ambientali dell’Università di Pisa, la lattuga rossa ha maggiore efficacia di quella verde nel combattere l’azione dei radicali liberi e i danni cellulari che sono all’origine di molte malattie. Questa qualità di insalata vanta molte vitamine, tra cui la A e la C, e altre sostanze con attività radicalica.

Attenzione però a un dettaglio importante: la rapidità dell’azione antiossidante della lattuga rossa rispetto alle altre non significa che le altre varietà non siano buone, ma semplicemente gli alimenti che contengono antiossidanti rapidi hanno un’azione veloce, mentre i quelli che contengono antiossidanti lenti hanno un’azione a rilascio prolungato. Annamaria Ranieri, coordinatrice dello studio dell’ateneo di Pisa, ha così commentato:

“La lattuga è ricca di composti che presentano attività antiradicalica come i fenoli, tra i quali le antocianine, e vitamine come la A e la C. Tuttavia, come abbiamo dimostrato più la pigmentazione è rossa e più aumenta la presenza di antiossidanti caratterizzati da un’alta velocità di reazione nei confronti dei radicali liberi, con il risultato che l’attività antiossidante totale risulta maggiore nella lattuga a foglia rossa rispetto a quella verde-rossa e verde”.

Se avete quindi voglia di proteggere la vostra pelle e la vostra salute, ricordate di consumare oltre a questa buona insalatina, anche mirtilli, pomodori e carote.

Photo Credits | Shutterstock / Shutter-Man

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>