leonardo.it

I consigli del dottor Oz per dimagrire

 
Daniela
30 gennaio 2013
3 commenti

dottor ozChi si interessa di diete e dimagrimento avrà sentito certamente parlare del dottor Oz, il medico chirurgo americano di origini turche che, all’interno del suo talk show intitolato “The Dr. Oz Show”, dispensa consigli su come dimagrire. In America il dottor Oz è diventato famosissimo anche grazie alla sua capacità di parlare di problemi alimentari in modo semplice e coinvolgente, e in Italia è sbarcato su Sky con la rubrica “Chiedilo al Dr. Oz”.

Il dottor Mehmet Oz non è solo un uomo di spettacolo: è un chirurgo cardiotoracico e professore universitario presso la Columbia University; il motivo del suo successo è da attribuirsi soprattutto ai suoi consigli che spiegano come dimagrire mangiando. Proprio così: secondo il dottor Oz si può dimagrire pur continuando a mangiare. Come? Basta seguire tre regole durante i pasti principali, ossia colazione, pranzo e cena.

I tre consigli del dottor Oz per dimagrire mangiando

1. A colazione mangiate del peperoncino. Quella che può sembrare una stranezza ha una sua spiegazione; il peperoncino contiene capsicina, una sostanza in grado di controllare i segnali sul bisogno di mangiare che lo stomaco manda al cervello; controllando questi impulsi con il peperoncino si riuscirebbe a limitare l’appetito durante la giornata.

2. Poco prima di pranzo, o meglio come spuntino in tarda mattinata, mangiate della frutta secca, in modo da aumentare il senso di sazietà; a questo proposito sono particolarmente indicate le noci.

3. Circa venti minuti prima di cena mangiate una fetta di pane integrale condita con un filo d’olio d’oliva: in questo modo rinforzerete lo stomaco di fibre e grassi insaturi.

Secondo il dottor Oz, seguendo queste tre regole si può dimagrire continuando a mangiare normalmente.

Naturalmente, il dottore più famoso del piccolo schermo americano non si limita a questi tre consigli; durante le sue trasmissioni fornisce diverse altre indicazioni utili per perdere peso; ad esempio suggerisce di non mangiare in fretta, ma di ritagliarsi almeno venti minuti a pasto, cercando di masticare bene: secondo Oz mangiare lentamente aiuta a capire meglio quando si è sazi.

 
Photo Credit | Thinkstock

Articoli Correlati
La dieta dei 17 giorni del dottor Moreno

La dieta dei 17 giorni del dottor Moreno

Una nuova dieta ha stregato gli Stati Uniti e ora promette di arrivare in Europa con la stessa forza di persuasione. Si tratta della dieta dei 17 giorni (The 17 Day […]

Dimagrire con il metodo 3M del Dottor Mariani

Dimagrire con il metodo 3M del Dottor Mariani

Il metodo 3m non è una dieta ma un modo per tenere sotto controllo il peso e mantenersi in forma. Le 3 M, infatti, si riferiscono all’obiettivo perseguito da questo […]

Dimagrire le cosce, i consigli per gambe da sogno

Dimagrire le cosce, i consigli per gambe da sogno

Dimagrire le cosce è un traguardo molto ambito da noi donne, che diversamente dagli uomini, siamo per natura predisposte ad accumulare grasso sui fianchi, sui glutei e sulle cosce. Quali […]

La dieta del pensiero: concentrarsi sul cibo e dimagrire

La dieta del pensiero: concentrarsi sul cibo e dimagrire

  Pensare fortemente a una cosa e ottenerla. È un gioco che si faceva da bambini, ma non credo abbia mai portato a molto. Certo, il potere della mente è […]

La dieta Protal del dottor Dukan

La dieta Protal del dottor Dukan

La dieta Dukan La dieta Protal messa a punto dal  nutrizionista francese Pierre Dukan, è un metodo di dimagrimento basato sul principio che un’alimentazione caratterizzata soprattutto dal consumo di proteine […]

Lista Commenti
  • stella

    ciao sono stella soffro di ipotiroidismo cronico prendo l’eutirox 75-100; ho provato una dieta dimagrante ma non è riuscita,e continuo ad aumentare di peso.. cosa posso fare??
    il mio peso è di 77 kg sono alta 1.60 m

  • Alessandro

    Per prima cosa, mai scoraggiarsi! Perdere peso è un’avventura da vivere con pazienza. La cosa più saggia è quella di farsi aiutare da una persona competente, da un dietologo laureato e capace. Punto due, e qui credo che valga semplicemente un po’ di buon senso, bisogna imparare a volersi bene. Purtroppo il ” benessere” ci ha portato ad avere a disposizione un sacco di cibo che soddisfa il nostro palato ma di cui non abbiamo bisogno. Eliminare gli snack, evitare di mangiare fuori orario, sostituire la pasta e il pane con prodotti di farina integrale, usare un buon olio evo, preferire verdura e frutta crudi e bere acqua minerale e infusi di erbe (non zuccherati), sono piccoli accorgimenti che nel lungo periodo porteranno ad una riduzione di peso reale e che sarà duratura. Non diventare matta a leggere cosa indica la lancetta della bilancia, è l’approccio più sbagliato usare quella come “metro universale” nell’affrontare una dieta. Perdere peso deve essere un percorso, non una punizione.
    Dimenticavo un’altra cosa importante: quando si puó, evita la pigrizia! Camminare un po’ più del solito o usare la bicicletta per andare a comprare il pane sono regole d’oro ( gratuite e che costano veramente un piccolissimo sforzo) per smaltire i cm di troppo!
    In bocca al lupo!

  • cinzia

    Salve…volevo sapere…se si assume il peperoncino in capsule è lo stesso? e in quali dosi grazie mille