Tè rosso: conosciamo le sue proprietà

di Daniela 1

Anche d’estate, bere un buon fa piacere; qualche giorno fa vi abbiamo parlato del tè bianco, molto spesso di quello verde e nero, e oggi è la volta di un altro tipo di tè: il tè rosso.

Il tè rosso è una bevanda dal sapore gradevole e di colore rosso; nonostante venga sempre descritto come tè, non lo è tecnicamente, nel senso che non contiene né teina né tantomeno caffeina, il che lo rende perfetto per chi vuole assumere una bevanda ad infusione che non contenga sostanze psicoattive. Il tè rosso è in realtà un infuso di una pianta originaria del Sudafrica il cui nome scientifico è Aspalathus linearis, ma che è meglio conosciuta come Rooibos. Il colore rosso del tè si ottiene facendo ossidare le foglie e gli steli della pianta.

Per quanto riguarda la preparazione, il tè rosso si ottiene come quello verde e nero, e sarebbe meglio berlo al naturale, al limite aromatizzato con un po’ di vaniglia. Nonostante non sia un tè vero proprio, questa bevanda contiene diverse proprietà benefiche, soprattutto visto il suo importante contenuto di antiossidanti.

Il tè rosso è utile anche per rafforzare il sistema immunitario, per controllare il colesterolo e il metabolismo del fegato; questo tè è ottimo anche per depurarsi e disintossicarsi e, inoltre, aiuta a tenere sotto controllo il peso, non ha caso è diventato protagonista di una dieta.

La dieta del tè rosso prevede un’alimentazione a base di carboidrati e verdure per cinque giorni con l’ausilio di quattro tazze di tè rosso distribuite durante l’arco della giornata.

Esempio di menù della dieta del tè rosso

Colazione: una tazza di tè rosso con succo di arancia o pezzo di frutta e una fetta biscottata integrale o due barrette di muesli.
Pranzo: Insalata di pasta fredda, verdure miste, un frutto, una tazza di tè rosso
Spuntino: una tazza di tè rosso
Cena: Insalata, risotto ai frutti di mare, verdure grigliate, un frutto, una tazza di tè rosso

Commenti (1)

  1. The’ rosso, tutto italiano o mediterraneo….
    per ottenerlo, basta essiccare, in forno ventilato, a circa 30-35° max, da alberi di ciliegio ed amarena, sia il peduncolo o picciolo dei frutti, ciliegia e/o amarena, sia le relative foglie e/o rametti teneri, ridotti in polvere e poi utilizzati_preparati come qualsiasi thè, la bevanda ottenuta, di color rossiccio, è …ottima, per infiammazione reni e vescica, con bruciori nella minzione, QUINDI, A COSTO ZERO, UNA BEVANDA CHE PURIFICANDO I RENI, PERMETTE , AGLI STESSI, DI MIGLIOR FUNZIONE PURIFICAZIONE SANGUE E DISINTOSSICAZIONE ORGANISMO.
    saluti_salute.
    [email protected]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>