Tartine light multicolor

di Siry Commenta

Questa ricetta è la dimostrazione di come si possano combinare ingredienti golosi senza far impennare le calorie: si tratta di ricotta, pane e radicchio, resi più intri­ganti dall’aggiunta di uova di quaglia e semi di papavero. La presenza del radicchio, inoltre, ha una duplice funzione: da una parte serve a dare colore al piatto, e dall’altra permette di fare scorta di fibre e vitamine drenanti (tagliatelo al momento, in modo che queste non si volatilizzino). Per rendere le tartine ancora più stuzzicanti, potete spolverare con un pizzico di curcuma, un potente bruciagrassi. Questa ricetta sazia e riempie in fretta lo stomaco, sgonfia la pancia e scioglie i ristagni, tonifica cuscinetti e flaccidità

Ingredienti

  • 4 fette di pancarrè integrale
  • 200 gr di ricotta
  • 8 uova di quaglia
  • insalata radicchio
  • semi di papavero
  • un pizzico di curcuma

Eliminate la crosta dalle fette di pancarrè e ricavate dei dischi. Fateli tostare nel forno in modo che diventino croccanti, bollite le uova di quaglia per 4 minuti, sciacquatele sotto l’acqua fredda  e sgusciatele, poi tagliatele a metà nel senso della lunghezza. Preparate la farcia per le tartine: in una terrina versate la ricotta, salatela leggermente e sbattetela con una forchetta fino a renderla morbida e omogenea. Dividetela in 2 parti uguali e a una metà unite un po’ di semi di papavero mescolando. Ricoprite ogni disco di pane per metà con ricotta bianca e per metà con quella al papavero. Ultimate ogni tartina con metà uovo di quaglia e disponete nei piatti, sopra un letto di radicchio affettato sottile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>