La dieta della papaya

di Daniela Commenta

Oggi continuiamo il nostro viaggio all’interno delle diete tematiche a base di frutta illustrandovi la dieta della papaya, un regime alimentare che, ancora ha come protagonista un frutto esotico, proprio come lo era nella dieta del mango che vi avevamo descritto qualche giorno fa. Nei precedenti post vi avevamo già esposto i pregi della papaya, utile sotto forma di integratore, unitamente all’ananas per combattere la cellulite, e come succo per contrastare l’ipertensione.

In effetti, la papaya è un frutto tropicale particolarmente benefico, in quanto contiene un enzima, la papaina, utile per trasformare e usare le proteine; inoltre, è particolarmente ricca di vitamina A, e per questo, una dieta con questo frutto è l’ideale per chi vuole mantenere giovane e vitale la pelle e contrastare l’insorgere delle rughe e i segni dell’invecchiamento. La papaya è anche una buona fonte di vitamina C e contiene solo 30 calorie per etto, oltre ad avere un sapore dolce e gradevole.

La papaya si abbina molto bene ai piatti di carne, basti pensare che in America Centrale viene utilizzata come verdura; inoltre, se la dieta prevede della carne ai ferri, potete renderla più tenera e gustosa facendola riposare per un paio d’ore coperta con delle fettine di papaya, sale e pepe.

La dieta della papaya fornisce circa 1.200 calorie al giorno e va seguita per due settimane; grazie alla sua azione anti cellulite da ritenzione idrica, questa dieta è perfetta per depurarsi e prepararsi alla prova costume.

Esempio di menù della dieta della papaya

Colazione: un vasetto di yogurt alla frutta, 160 grammi di papaya
Pranzo: 75 grammi di scamorza alla griglia, 200 grammi si zucchine grigliate con un cucchiaino di olio d’oliva, aglio e prezzemolo, 30 grammi di grissini, 160 grammi di papaya
Spuntino: 160 grammi di papaya
Cena: 85 grammi di filetti di trota salmonata al vapore o alla griglia, 240 di patate cotte al forno con un cucchiaino di olio d’oliva, 160 grammi di papaya

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>