Liposuzione chimica, il nuovo trattamento senza bisturi per ridurre grasso e cellulite

Fare un intervento chirurgico anche molto invasivo a fini estetici non è sempre la soluzione ottimale. Per fortuna, esistono delle alternative valide e meno rischiose. Tra queste abbiamo la novità dell’estate, la liposizione chimica, considerata l’alternativa migliore per le signore tra i 30 e i 40 anni che desiderano eliminare gli accumuli di adipe e di cellulite, evitando i soliti e spesso pericolosi effetti collaterali, il ricovero ospedaliero, l’anestesia e prendendosi una pausa forzata dal lavoro.

Smartlipo, per rimodellare il corpo senza rischi

 Avere un fisico perfetto è una bella fatica e non è per nulla facile. Ci sono persone che decidono di ricorrere alla chirurgia estetica pur di risolvere alcuni problemi, dimenticandosi però che i trattamenti estetici più invasivi sono dei veri e propri interventi e come tali hanno dei rischi. Allora perché non scegliere una soluzione a zero rischi, zero ematomi e tempi di recupero ridotti?

Liposuzione alimentare, per dimagrire nei punti giusti

 Perdere peso non è facile e spesso si decide di ricorrere alla chirurgia per snellire la forma. È l’ultima spiaggia e sicuramente è indica a persone con grave sovrappeso. Esiste un nuovo intervento che non richiede né l’uso dei bisturi né del silicone, per porre rimedio a quei piccoli difetti che si sono “accumulati” negli anni, a causa di un’alimentazione squilibrata o semplicemente dell’età. È la liposuzione alimentare.

Laserlipolisi, l’alternativa “soft” alla liposuzione

 Rimodellare la forma è un’operazione abbastanza invasiva. Oggi si pensa tutti alla chirurgia estetica come a una tappa “normale” per rincorrere la bellezza, in realtà si tratta di veri interventi con rischi da non sottovalutare. La laserlipolisi è una tecnica meno invasiva che sostituisce la liposuzione e dà davvero ottimi risultati.

Liposuzione: dopo un anno il grasso ritorna

Per eliminare cellulite e adipe localizzato soprattutto su glutei e cosce, molti decidono di ricorrere alla liposuzione, un intervento chirurgico che permette di rimuovere inare il grasso tramite aspirazione; a volte, però, dopo qualche tempo dall’operazione, il problema può riproporsi, ossia è possibile assistere alla ricomparsa del grasso.

Secondo una ricerca condotta recentemente dalla University of Colorado, negli Stati Uniti, dopo un anno di distanza dalla liposuzione il grasso ritorna e si concentra soprattutto nella parte superiore del corpo. Lo studio è stato condotto su 32 donne: 14 di queste sono state sottoposte a liposuzione mentre le altre no; poi sono stati confrontati i risultati in termini di perdita di grasso corporeo.

Dopo sei mesi le donne che si erano sottoposte alla liposuzione avevano perso il 2,1% di grasso, mentre le altre solo lo 0,28% a parità di alimentazione; dopo un anno, però, queste differenze erano scomparse, in quanto, pare che il grasso eliminato tramite liposuzione sia ricomparso nella parte superiore del corpo e precisamente su braccia, spalle e addome, mentre gambe e glutei erano rimasti magri per via dell’intervento.

Lipoform, il laser contro la cellulite

Per chi ha problemi di cellulite l’estate è sempre un momento un po’ difficile: complici minigonne, costumi e shorts, la pelle a buccia d’arancia è più visibile rispetto all’inverno; per fortuna, però, ci sono buone notizie: sarebbe in arrivo un laser di ultima generazione in grado di combattere cuscinetti e cellulite, in modo meno invasivo rispetto alla classica liposuzione.

Il nuovo trattamento si chiama Lipoform ed un laser che agisce dirigendo l’energia sul tessuto da trattare e che elimina con precisione la cellulite e il grasso dal una determinata zona, in modo preciso e non doloroso, tanto che può essere fatto in ambulatorio e senza ricovero.

Il Professor Marco Floriani, chirurgo del Policlinico di Milano, nonché responsabile del centro di chirurgia vascolare e laser all’Istituto Medico “Quadronno”, dove il laser è già disponibile, si dichiara convinto dell’efficacia del nuovo trattamento, che sarebbe in grado di rendere liposuzione e lipolisi molto più semplici e indolori, oltre a garantire un immediato ed efficace ringiovanimento della pelle in modo poco doloroso e poco invasivo.

Diet tube e liposuzione, trattamento anti-obesità

Dimagrire con successo. Quando i chili sono tanti non è poi così semplice. Esiste però una nuova tecnica, a metà tra il regime nutrizionale e la chirurgia estetica, per perdere peso in poco tempo. Si chiama ‘Diet tube’ ed è un innovativo protocollo dietetico basato sulla dieta chetogenica e la liposuzione, intervento chirurgico per eliminare il grasso localizzato. Secondo gli esperti si può arrivare a smaltire 10 chili in 10 giorni.

La diet tube lavora su due fronti: da un lato quello chirurgico, importante per rimodellare soprattutto cosce e glutei e ridurre la cellulite, dall’altro la dieta. Si utilizza un sondino naso-gastrico attraverso cui la persona viene alimentata.

La liposuzione

Cos’è la liposuzione?

La liposuzione è un intervento chirurgico molto conosciuto che viene eseguito per asportare una parte del grasso sottocutaneo attraverso una cannula aspiratrice.  Si utilizza spesso per modellare il corpo e per eliminare la cellulite.

Liposuzione, la procedura

La liposuzione è un intervento abbastanza invasivo. Non lascia cicatrici evidenti, ma può mettere il corpo a dura prova perché consente di eliminare diversi chili di grasso per mezzo dell’aspirazione. Si fanno delle piccole incisioni nelle zone interessate, tramite cui si fanno passare delle cannule o delle siringhe. La dimensione e la scelta dello strumento dipende dall’area da trattare e anche dalla mole di grasso da aspirare.  Esistono apparecchiature di lipoaspirazione che possono, oltre ad aspirare, utilizzare ultrasuoni, vibrazioni, getti d’acqua per meglio sciogliere i grassi.

Quanto dura la degenza dopo la liposuzione?

La liposuzione è un intervento che ormai viene eseguito in anestesia locale se si tratta dell’aspirazione di piccole quantità di grasso, altrimenti si fa in totale. Ovviamente cambia anche la degenza, che può variare da uno quindi il classico day hospital, a due o tre giorni.

Liposuzione, quando è il caso di farvi ricorso?

La liposuzione è una tecnica chirurgica che, più di ogni altra, ha riscosso negli ultimi anni il favore della popolazione femminile; come molte di voi sanno, questa tipologia di intervento, cui ci si riferisce attualmente anche con i termini di liposcultura o lipoaspirazione, consiste nell’asportazione localizzata di parte del grasso sottocutaneo mediante l’utilizzo di una cannula aspiratrice che viene inserita nei tessuti dopo aver praticato su di essi alcune piccole incisioni. Oltre a permettere di perdere peso, questa tecnica viene impiegata anche a fini estetici soprattutto per il rimodellamento del profilo corporeo e deve essere operata da un medico esperto in day hospital.

Tuttavia, nonstante sembri mantenere le promesse, la liposuzione non è una tecnica esente da rischi, nè è adatta a tutte e circostanze; esistono infatti tutta una serie di requisiti dei quali la candidata ideale deve essere in possesso se si vuole ottenere il miglior risultato possibile non solo in termini di dimagrimento, ma anche di rimodellamento e tonicità dei tessuti.