Il sugo di pomodoro con il soffritto salva il cuore dallo stress ossidativo

Il sugo di pomodoro è la base della cucina italiana e mediterranea. Non è un semplice modo di dire, pensate un po’ alla preparazione dei principali piatti. Possono essere rossi o bianchi e ciò vale per tutto, dalla pasta alla pizza, dalle verdure alla carne. Questo prodotto della terra è proprio tipico della nostra tradizione, così dolce e ricco di antiossidanti. E oltre a dare un gusto delizioso è prezioso anche per la salute. Sembra essere un valido alleato per il cuore.

 Avete capito bene, il sugo di pomodoro, la tradizionale passata cotta con un soffritto di aglio o cipolla, protegge il muscolo cardiaco dallo stress ossidativo. Quante volte avete sentito dire: e ma il soffritto è pesante e poi non fa per nulla bene alla linea e al colesterolo. Ora sembra esserci un cambio di rotta, grazie a uno studio firmato dai ricercatori dell’università di Barcellona, in Spagna.

Come mai fa così bene? Il merito è di 40 polifenoli antiossidanti (ovvero molecole antiossidanti naturali derivati da vegetali) racchiusi negli ingredienti del sugo rosso. Secondo gli autori della ricerca, le virtù del sugo al pomodoro non si nascondono nei singoli ingredienti bensì nel combinarli in un mix. Insomma, una semplice passata senza aglio, olio o cipolla non avrebbe gli stessi effetti benefici. Il segreto sta proprio nel lavorare insieme questi 3 ingredienti. Anna Vallverdz Queralt, tra gli autori dello studio, ha dichiarato:  

Esiste un effetto sinergico tra gli ingredienti che si traduce in un numero più elevato di polifenoli totali.  

Per giungere a questo risultato, i ricercatori hanno analizzato le salse in vendita al supermercato, sfruttando una tecnica chiamata spettrometria di massa ad alta risoluzione, che ha messo in luce la presenza di questi polifenoli ma anche di antiossidanti importanti come i carotenoidi, che proteggono la pelle dall’invecchiamento e dai danni del sole. Attenzione, fare il soffritto non vuol dire esagerare né con l’olio né con la cipolla e l’aglio (soprattutto questi ingredienti non vanno bruciati). 

Photo Credit | ThinkStock

Lascia un commento