Colesterolo, un aiuto dal pomodoro

di Tippi Commenta

Il pomodoro è un alleato prezioso contro il colesterolo e la pressione alta. Il merito è del licopene, un potente antiossidante di cui il pomodoro è particolarmente ricco, e che aumenta la sua efficacia se viene cotto. A sostenerlo, è una ricerca dell’Università di Adelaide, in Australia, pubblicata su “Maturitas”.

Il team di esperti, infatti, ha scoperto che il licopene, assunto nella misura di 50 grammi di concentrato di pomodoro al giorno o 1 litro e mezzo di succo, ha lo stesso potere delle statine nel controllo dell’ipercolesterolemia e dell’ipertensione. Inoltre, uno studio condotto in precedenza dalla British Society for Investigative Dermatology, il pomodoro, grazie al licopene, ha effetti positivi anche sulla pelle e aiuta a proteggere dagli effetti nocivi dei raggi UV.

La ricerca degli studiosi britannici ha preso in esame un campione di 20 persone, diviso in 2 gruppi. A 10 volontari, infatti, sono stati somministrati 55 grammi di concentrato di pomodoro e 10 grammi di olio d’oliva, mentre il gruppo di controllo, composto a sua volta da 10 volontari, ha ricevuto solo l’olio d’oliva. Dopo 3 mesi, chi aveva assunto il pomodoro mostrava un grado di protezione della pelle ai raggi UV superiore del 33% rispetto agli altri, con un effetto del tutto simile a quello ottenuto usando una crema protettiva di bassa gradazione.

Inoltre, chi aveva ricevuto il concentrato di pomodoro, ha visto aumentare i suoi livelli di procollagene, una molecola che sostiene le strutture della pelle, rallentandone l’invecchiamento. Il pomodoro, è un alimento estremamente versatile, impiegato non solo in cucina, ma anche nella cosmesi. La polpa, ad esempio, viene spesso utilizzata come ingrediente principali di maschere tonificanti e nutrienti, oltre che essere particolarmente utile in caso di bruciore dovuto ad una scottatura solare.

Inoltre, il pomodoro, essendo ricco di acqua (94%), di minerali e di vitamine idrosolubile, è un alimento dissetante e molto valido quando si segue una regime alimentare ipocalorico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>