Regole d’oro per un autunno snello

di Siry Commenta

Comunque siano andate le vacanze, settembre è per la maggior parte di noi il momento di riprendere la vita di tutti i giorni: impegni e abitudini sono pronti a scattare come trappole in cui cadiamo con più o meno rassegnazione. E invece proprio questo è il tempo giusto per fare il punto della situazione e programmare in modo concreto ciò che poi ci si dimentica. È il caso dell’attività fisica: a settembre, scegli uno sport o una forma di ginnastica e stabilisci con precisione come praticarla durante i mesi futuri.

 E il modo migliore per tenere il metabolismo attivo. Al mare ti sei sentita rinata a contatto con l’acqua? Individua una piscina e iscriviti ad un corso di nuoto per migliorare lo stile o semplicemente nuotare. Ami passeggiare ma poi non ne hai mai il tempo? Perché allora non praticare trekking il fine settimana? Contatta un’associazione che si occupa di organizzare camminate, prendi l’attrezzatura e tieni liberi i weekend designati.

 Un hobby: un lusso per cui occorre tempo e disponibilità economica. E chi può permetterselo? Ecco liquidato un potente metodo dimagrante. Considerare gli interessi “un lusso” è di fatto un pregiudizio: persino in tempo di miseria le nostre nonne trovavano il modo di riunirsi a ricamare o a lavorare all’uncinetto… Ciò che davvero serve è la consapevolezza dell’importanza che ha coltivare un interesse. Che non è solo un modo per passare il tempo ma un sistema per coltivare le nostre abilità, per sviluppare potenzialità e virtù latenti.

Non esistono hobby più nobili degli altri: qualunque cosa ci appassioni, ci appartiene profondamente e fa risuonare dentro di noi corde importanti, previene la depressione e seda la fame nervosa. Dunque scegliere e programmare un hobby adesso, all’inizio dell’autunno, vuol dire riconoscere l’importanza del piacere, come cura e come prevenzione del sovrappeso e non solo!

In molte città il comune organizza dei corsi per il tempo libero che vanno dalle lingue straniere alla danza del ventre, i balli popolari, i corsi di découpage, ceramica, acquerello… Consultare l’elenco può aiutarci a stimolare la fantasia se non abbiamo ben chiaro cosa vorremmo fare. Se invece lo sai già, non rimane che pianificare lo spazio e il tempo per l’attività ludica: cerca la sala dove si balla il tango e iscriviti oppure acquista l’attrezzatura occorrente e predisponi lo spazio dove dedicarti, anche a casa, alla nuova attività.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>