Voglia di Jogging? Sì, ma seguendo alcune regole

di Claudia Commenta

Il Jogging è tra le attività maggiormente consigliate per chi desidera ritrovare una buona forma fisica e per chi vuole migliorare o mantenere un buono stato di salute. Questa attività, dagli orari flessibili e soprattutto economica, è perfetta per mantenere tonici i muscoli di gambe, addominali e glutei per non parlare dei benefici per il cuore e i polmoni, infatti, sono numerosi i vantaggi del correre o del camminare a passo sostenuto.

Solo per citare qualche effetto benefico del jogging, esso rappresenta un toccasana per le arterie (diminuzione della pressione arterisosa), utilissimo per ridurre il colesterolo cattivo e aumentare quello buono, un regolatore dei trigliceridi nel sangue, aumento dei livelli di serotonina, ecc. Fare Jogging è l’attività più naturale che esista purchè si seguano alcune importanti regole che possano aiutare a stare bene.

Tempi del Jogging

Una persona non allenata dovrebbe stare molto attenta alla frequenza e al tempo dedicato al jogging. Chi non ha mai fatto jogging dovrebbe iniziare con una frequenza settimanale di tre allenamenti della durata di circa 30 minuti. E’ importante, infatti, evitare di allenarsi soltanto un giorno a settimana perchè l’organismo, se non abituato, andrebbe eccessivamente sotto sforzo.

Riscaldamento prima dello Jogging

Il riscaldamento è un passo importantissimo: 10 minuti di riscaldamento eviterà problemi quali strappi muscolari o distorsioni. Prima di iniziare a correre iniziate a camminare lentamente e fermatevi per stirare i muscoli delle gambe e dei piedi effettuando delle piccole flessioni plantari.

Postura durante il Jogging

Ogni sport ha le sue posture corrette, mentre si corre la posizione corretta del corpo prevede che la testa sia alta e ben allineata alla colonna vertebrale, il busto dovrà essere eretto e le spalle larghe. Le braccia dovranno essere piegate (gomiti a 90°) mentre le mani dovranno essere aperte e rilassate. Infine, la respirazione dovrà avere un ritmo regolare e dovrà essere mantenuta sotto controllo.

Abbigliamento per fare Jogging

Molte persone sono convinte che utilizzare un abbigliamento pesante faccia dimagrire: niente di più sbagliato! La maggiore sudorazione legata a certi abbigliamenti (guaine, calzamaglie anche d’estate, ecc.) fa sì che si perda peso ma è solo in apparenza, perchè basta solo un bicchiere d’acqua per recuperare la perdita fittizia di peso. Coprirsi troppo, inoltre, impedisce un’ossigenazione dei tessuti che non giova certamente alla salute.

Il miglior abbigliamento per correre, o per camminare a passo veloce, è quello che include magliette leggere di cotone, possibilmente dai colori chiari (attraggono meno luce), una fascia per assorbire il sudore della fronte e pantaloncini corti. Se i pantaloncini corti vi creano un’irritazione da sfregamento potete utilizzare un olio anti-sfregamento. La scelta delle scarpe adatte dipende dal tipo di terreno che sceglierete di calpestare.

Esistono scarpe adatte per l’asfalto (maggiore ammortizzatori) e scarpe adatte per correre su terriccio (maggiormente robuste e stabili), scarpe che tengono conto del peso della persona, ecc. Buona corsa a tutti e non dimenticate anche di mangiare in modo sano!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>