5 cibi da eliminare per ridurre la cellulite prima dell’estate

di Tippi Commenta

La cellulite è un problema che affligge circa il 90% delle donne. Un corretto stile di vita e un’alimentazione equilibrata, però aiutano a combattere a ridurre questo antipatico inestetismo della pelle. Ecco, allora, i cibi da eliminare e comunque da ridurre per arrivare in forma alla prova costume.

  1. Sale: pur essendo un elemento fondamentale per insaporire i piatti, va consumato con moderazione, prima di tutto perché può diventare un temibile nemico per la salute e poi per l’estetica. Secondo le indicazioni dell’OMS gli adulti dovrebbero consumare meno di 5 g di sale (pari a 1 cucchiaino). Chi ha la tendenza ad esagerare, dovrebbe cercare di rieducare il proprio palato ai cibi meno salati. Per compensare questa limitazione, si può ovviare esaltando la sapidità dei cibi con le spezie e le erbe aromatiche, utilizzando l’aglio e la cipolla, ma anche il limone, ottimo su carni e pesce.
  2. Insaccati e salumi: sono una vera e propria “miniera” di sodio, minerale che favorisce la ritenzione idrica e di conseguenza il ristagno dei liquidi nei tessuti, anticamera della cellulite. Il prosciutto crudo potrebbe costituire l’unica eccezione, comunque da limitare ad 1 volta a settimana e privandolo del grassetto.
  3. Alimenti confezionati: merendine, patatine e snack oltre ad essere ipercalorici e poco sazianti, sono ricchi di sodio.
  4. Cibi in scatola: sono generalmente ricchissimi di sodio e come detto prima, questo minerale non è l’alleato perfetto della cellulite.
  5. Caffè, cioccolato e bevande alcoliche: anche questi alimenti andrebbero limitati (il caffè non più di 2-3 tazzine al giorno) perché affaticano il fegato impedendo di espellere le sostanze di rifiuto.

Photo Credit| Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>