Kinect, per allenarsi a casa come in palestra

di Mariposa Commenta

Allenarsi a casa è molto comodo, soprattutto quando si ha poco tempo per andare in palestra. Negli ultimi anni sono nati dei “giochi” che simulano una sorta di palestra virtuale, mandando in pensione definitivamente le cassette che hanno spopolato tra gli Ottanta e gli anni Novanta. L’ultimo strumento si chiama Kinect (per XBOX 360 della Microsoft). Si tratta di un simulatore interattivo che permette al televisore di trasformarsi in sala fitness. Potete scegliere anche il preparatore atletico, ovviamente a prova di star: Michael George, personal trainer delle attrici hollywoodiane, e Michelle Bridges, considerata dagli addetti ai lavori come la regina del fitness mondiale.

Non c’è quindi bisogno di andare in palestra e pagare una persona, perché Kinect fornisce personal trainer completamente dedicati e la possibilità di scegliere gli esercizi più appropriati ai propri obiettivi, un programma di allenamenti ad hoc in base alle proprie caratteristiche fisiche.

La cosa interessante sta nel fatto che il corpo dell’utente, proiettato attraverso un avatar sulla televisione, è monitorato durante tutta la sessione di allenamento, consentendo al programma di fornire feedback diretti e precisi sul raggiungimento della posizione ottimale. È virtuale, ma non poi così tanto. Inoltre, l’allenamento quotidiano viene praticato senza l’ausilio di pedane, controller o altre periferiche di gioco, ma solo con una telecamera che rileva la struttura fisica e i movimenti del giocatore.

Ma c’è molto di più e sono convinta che gli amanti del fitness ne saranno conquistati. “Your Shape: Fitness Evolved”, prevede un programma per perdere peso, sviluppato proprio con il supporto di Michelle Bridges, allenatrice dello show “The Biggest Loser Australia”. È famosa nel mondo per essere la massima esperta di fitness. Infine, una volta concluso il proprio allenamento si potranno conservare le statistiche per capire che cosa c’è da migliorare e quale gol invece siamo riusciti a conquistare.

[Fonte: LaStampa]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>