Come tenersi in forma senza andare in palestra

di Redazione Commenta

Non c’è bisogno di andare in palestra per tenersi in forma. La regola numero uno deve essere: fare ginnastica. Si può fare movimento ovunque, in casa come all’aperto. Ciò che conta però è avere dei ritmi fissi. Impegnatevi per ritagliarvi almeno un paio d’ore alla settimana da dedicare al fitness, perché quello che la differenza è la costanza. La palestra in questo senso aiuta molto: seguire un corso, magari con altre persone, incentiva le persone più pigre a rispettare un appuntamento fisso.

Come si fa ad arrivare perfetti all’estate? Camminare fa molto bene. Si consigliano almeno 30 minuti al giorno di buon passo. Non c’è bisogno che siano consecutivi e si possono tranquillamente percorre andando o tornando dal lavoro. Inoltre, cercate di evitare le comodità. Prendete il meno possibile la macchina, magari rinunciate l’ascensore, per salire e scendere le scale.

Sono molto importanti anche gli esercizi a casa, che si possono comodamente svolgere sul pavimento della sala o della camera da letto. Almeno due volte a settimana, stabilite un allenamento fisso con addominali, stretching e con esercizi per tonificare le braccia e i glutei. Se avete lo spazio potreste anche acquistare un tapis roulant, per camminare quando fuori il tempo non è bellissimo. E poi, posizionato davanti alla tv, diventa davvero un modo per godersi un film e intanto bruciare le calorie.

Sempre in questo contesto sono molto comode anche le cyclette o le cyclette ellittiche (in alcune palestre sono chiamate anche “canguri”), che permettono di compiere un movimento circolare (ellittico per l’esattezza), che porta davvero ottimi risultati. Infine, la bella stagione si presta a un po’ di sano jogging. Lo possono praticare tutti, a parte chi ha problemi alle articolazioni. È importante iniziare lentamente e non pensare di percorrere subito la maratona. Le prime settimane è bene calcolare tre uscite, da circa 20 minuti l’una, in cui alternate corsa e camminata. Di volta in volta, ci sarà sempre meno camminata e più corsa. Ma tutto deve avvenire in modo molto dolce e graduale.

Photo Credits| ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>