Interno braccia cadente? Gli esercizi per rassodare

di Mariposa Commenta

 

Mettersi un bel vestito senza maniche e notare della carne molle cedere sotto le braccia. Orrore! Già, ma ragazze è una situazione abbastanza normale, capita a tutti. Qualcuno lo chiama salamino, qualcuno effetto “tendina” o effetto “saliera”. Sta di fatto che la situazione non cambia e l’unico modo per arginare il difetto e cercare di tonificare. Ecco per voi qualche esercizio da fare a casa o in palestra.

Intanto, la prima cosa da fare è evitare le canottiere e preferire sempre una mezzamanica. È un ottimo modo per mitigare. Se in questo periodo andate al mare o in piscina, potreste fare un po’ di ginnastica in acqua. L’esercizio migliore è stare con le spalle a filo d’acqua. Divaricare le braccia e con i palmi rivolti verso l’interno spingere per chiuderle davanti a voi. Poi girare i palmi verso l’esterno e spingere in direzione opposta. Fate tre serie da 15.

Altrimenti lavoriamo in casa con dei pesetti o delle bottigliette d’acqua da mezzo litro (vedete voi quanta forza avete, iniziate però con un carico leggero) per rassodare i tricipiti. Potete fare anche il movimento consigliato nell’acqua, basta stare attenti a non forzare il gomito e usare le bottiglie come carico. Il primo esercizio deve essere fatto in piedi. Prendete il pesettino nella mano destra e sollevate il braccio proprio sopra la spalla. Ora appoggiate la mano sinistra appena sotto il gomito per tenere stabile la posizione.

Adesso il braccio si piega. Non deve muoversi l’articolazione della spalla, è solo il peso che sale e scende grazie alla contrazione del tricipite. Ripetere 3 serie da 10 per lato. Ora passiamo a un esercizio decisamente più faticoso i piegamenti. Sedetevi su una panca o uno step. Appoggiate le mani vicine ai glutei e tenete le spalle e la schiena dritte. Ora sollevate il bacino, mantenendo il peso del corpo sulle braccia. Da questa posizione dovete fare i piegamenti con le braccia. I piedi possono restare fissi a terra, ciò che conta è che siano le braccia a muoversi. In questo caso si consigliano quattro serie da 10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>