Dimagrire con la dieta delle uova sode?

di Valentina Commenta

Dieta delle uova sode per dimagrire? Va detto che senza dubbio questa in particolare è tra le più curiose, ma come per tanti altri regimi alimentari particolari è necessario verificare che non possegga controindicazioni troppo importante.

Le uova sono un alimento spesso non considerato come meriterebbe nonostante il loro basso apporto calorico ma la dieta delle uova sode, dal canto suo non sembra aver archiviato a suo favore un’omogeneità di calo di peso, fattore che non la rende troppo affidabile in quanto a risultati.

Partiamo da un presupposto: alcuni studi hanno effettivamente dimostrato che se cucinate in un certo modo le uova, mangiate a colazione, possono aiutare a dimagrire e questo avviene grazie alle proteine in esse contenute, nella sensazione di sazietà che danno e proprio per l’apporto calorico limitato che le caratterizza.

Secondo la dieta delle uova sode se ne dovrebbero consumare dalle 4 alle 6 al giorno arrivando ad un totale di 800 calorie giornaliere aggiungendo anche gli altri alimenti. Un regime molto restrittivo,  non equilibrato, che si consiglia di provare sotto controllo medico per non più di 7 giorni. La dieta tra l’altro va seguita strettamente per ciò che riguarda gli alimenti che non devono essere sostituiti.

Un giorno tipo è così strutturato:

  • Colazione: 2 uova sode, 1 arancia e caffe/tè senza zucchero o in alternativa una fetta di pane integrale tostato e un pomodoro arrostito
  • Pranzo: 2 uova sode, insalata mista senza olio con aceto di mele e caffe/tè senza zucchero o al posto di queste bevande frutta
  • Cena: 2 uova sode, insalata di pomodoro con aceto di mele.