Dieta Zen delle tre P

di Sara Mostaccio Commenta

Dopo le feste natalizie e l’ultimo scoglio ancora da superare con il Capodanno siamo già stremati, con svariati chili in più sul girovita e tanta voglia di ricominciare una dieta più sana, equilibrata e capace di toglierci quella zavorra extra. Parliamo della dieta Zen delle P che promette di farci perdere 3 chili in 3 settimane.

Il regime alimentare di cui parliamo si basa su un apporto calorico giornaliero da 1300 calorie, è molto vicino alla dieta mediterranea e già nella prima settimana garantisce la perdita del primo chilo indesiderato. Ce n’è abbastanza per voler provare, no?

La dottoressa Sara Cordara, nutrizionista specializzata in alimentazione e sport, consiglia di ridurre i carboidrati sostituendo il primo piatto con una pasta a zero calorie. La prima P infatti riguarda proprio la pasta che potete scegliere tra rigataki, risino e shirataki. Essendo prive di grassi, zuccheri e proteine, saziano lo stomaco senza incidere sul conteggio calorico. Inoltre grazie alle fibre aiutano il transito intestinale. Si possono alternare alla pasta classica o al riso, consumandole a giorni alterni.

Le altre due P riguardano pandoro e panettone, i due nemici principali della dieta di questo periodo ma anche le delizie irrinunciabili delle feste. Non diciamo di no ma concediamo loro il giusto spazio e non di più: tre volte a settimana possiamo consumarne una fetta a colazione e aggiungere una merenda a settimana. Tutte le altre tentazioni vanno tenute a bada.

Per il resto basta essere equilibrati, moderare le porzioni, utilizzare solo 3 cucchiai di olio di oliva al giorno sbizzarrendosi invece con spezie, erbette, aceto e limone per condire i piatti. La prima settimana vanno evitati pane e patate che possono essere reintrodotti dalla seconda settimana.

Abbondate con gli ortaggi e le verdure, variandone il più possibile la tipologia e favorendo la produzione di stagione. Bevete almeno un litro e mezzo di acqua al giorno limitando invece gli alcolici (2 bicchieri di vino oppure una birra media ma un no deciso a cocktail e superalcolici).

Un po’ di attività fisica va associata a questa dieta, può bastare una camminata a passo svelto tre volte a settimana. Ogni 7 giorni godetevi una cena libera. Vedrete scendere l’ago della bilancia di settimana in settimana.

Photo Credits | Syda Productions / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>