Dieta Yoga per perdere peso mantenendo l’armonia tra corpo e mente

di Mariposa Commenta

Per perdere peso ci vuole forza di volontà. Questo è un dato di fatto che nessuno può mettere in discussione ed è anche quello che sostiene Beth Shaw, esperta in yoga, alimentazione e fitness nonché presidente e fondatrice del metodo YogaFit, che ha ideato un regime dimagrante chiamato Dieta Yoga, che si basa sul metodo YogaLean.

“La dieta yoga raggiunge risultati straordinari con un percorso olistico composto da: posizioni yoga che risvegliano il metabolismo e aumentano energia ed equilibrio; tecniche depurative e gustose ricette bruciagrassi; facili meditazioni di dieci minuti per ridurre lo stress (e i suoi effetti sul peso); tecniche respiratorie che potenziano il sistema immunitario e hanno un effetto antiaging. Davanti a un piano d’attacco così completo il corpo si rimodella, si tonifica, si assottiglia in totale salute e per sempre, senza il rischio di riprendere i chili di troppo. Inoltre, a livello emotivo, poiché il corpo crede a ciò cui crede la mente, nutrirete in modo diverso e benefico il vostro spirito attraverso i quattro sentieri dello yoga che compongono questo programma”

Spiega l’autrice nel suo testo, diventato un best seller a livello internazionale. Ovviamente ci sono delle importanti regole da seguire:

 

  • Masticare a lungo per favorire la digestione.
  • Nutrirsi con moderazione alzandosi da tavola ancora un po’ affamati.
  • Non mangiare quando si è arrabbiati.
  • Non consumare cibi o bevande troppo freddi.
  • Variare i menù il più possibile consultando le categorie dei cibi consentiti.
  • Eliminare troppe varietà di cibo in un solo pasto.
  • Mangiare almeno un alimento crudo a pasto per mantenere il giusto grado di alcalinità nel sangue.
  • Eliminare le bevande durante i pasti perché diluiscono troppo i succhi gastrici, responsabili di una buona digestione. Bere lontano dai pasti.

Photo Credits | Shutterstock / Nestor Rizhniak

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>