La dieta per prepararsi agli esami di maturità 2014

 dieta maturità Arrivare preparati all’esame di maturità 2014 non è solo una questione di studio, ma anche di benessere psicofisico. L’unico modo per conquistare l’equilibrio è curare diversi aspetti: ripassare le materie, fare un po’ di sport perché oltre alla mente, per riposare bene, bisogna stancare anche il corpo, e poi seguire una dieta mirata.   Gli zuccheri sono fondamentali per dare energia al cervello durante gli studi. Quindi che cosa si deve mangiare? Non bisogna esagerare, ma ogni tanto qualche quadratino di cioccolato o una fetta di torta a merenda può dare la carica giusta. Inoltre, ci sono degli snack a base di mais, farro, orzo e segale che possono essere utili per migliorare la concentrazione. Iniziamo dalla colazione: mai saltarla. Un ragazzo che studia ha bisogno di essere sveglio fin dalle prime ore. Mangiate quindi due fette biscottate con la marmellata o con la Nutella, bevete una spremuta o latte e caffè, anche un tè con miele o zucchero è indicato.  A metà mattina ci vuole una merenda. Potrebbe essere indicato un frutto (una mela, una pesca, una banana) o gli snack indicati prima. Per pranzo, concedetevi un bel piatto di pasta condito con un sugo alle verdure o di carne. Non esagerate con i condimenti, perché appesantiscono la digestione e rendono più difficoltoso lo studio. Ottimo anche un piatto unico a base di verdura, cotta e cruda, e bresaola o carne alla grigia. Aggiungete un piccolo dolce e mezzo litro di acqua. Nel pomeriggio promosso un secondo spuntino. La cena, invece, deve essere leggera per riposare bene la notte. Del pesce o una zuppa sono indicati. Photo Credit | Thinkstock

Condividi l'articolo:

10 commenti su “La dieta per prepararsi agli esami di maturità 2014”

  1. My spouse and I absolutely love your blog and find almost all of your post’s to be precisely what I’m looking for. Would you offer guest writers to write content to suit your needs? I wouldn’t mind publishing a post or elaborating on a number of the subjects you write about here. Again, awesome weblog!

    Rispondi
  2. It’s a pity you don’t have a donate button! I’d most certainly donate to this outstanding blog! I guess for now i’ll settle for book-marking and adding your RSS feed to my Google account. I look forward to fresh updates and will talk about this site with my Facebook group. Talk soon!

    Rispondi
  3. Greetings from Colorado! I’m bored to death at work so I decided to browse your site on my iphone during lunch break. I really like the knowledge you present here and can’t wait to take a look when I get home. I’m shocked at how quick your blog loaded on my cell phone .. I’m not even using WIFI, just 3G .. Anyhow, good blog!

    Rispondi
  4. This blog is definitely rather handy since I’m at the moment creating an internet floral website – although I am only starting out therefore it’s really fairly small, nothing like this site. Can link to a few of the posts here as they are quite. Thanks much. Zoey Olsen

    Rispondi
  5. It’s the best time to make a few plans for the longer term and it is time to be happy. I’ve read this submit and if I could I wish to recommend you some attention-grabbing issues or suggestions. Maybe you could write next articles regarding this article. I want to learn more issues about it!

    Rispondi
  6. I discovered your blog site on google and check a few of your early posts. Continue to keep up the very good operate. I just additional up your RSS feed to my MSN News Reader. Seeking forward to reading more from you later on!…

    Rispondi

Lascia un commento