La dieta per dimagrire pancia e fianchi

Spread the love

La pancia e i fianchi sono sicuramente i punti più duri da dimagrire. Purtroppo è proprio lì che si accumulano i cuscinetti di grasso, anche a causa di uno stile di vita propriamente corretto. Per esempio, stare ore e ore seduti, come avviene se per lavoro si deve stare fissi a una scrivania, favorisce il problema. Esiste una dieta per snellire il punto vita e il lato b?

Per perdere peso dovete prima di tutto ridurre i carboidrati e poi puntare su frutta e verdura. La frutta e la verdura permettono di introdurre acqua e fibre in quantità, garantendo il giusto transito intestinale.

I cibi da limitare

Per fare in modo di non incorrere in gonfiori addominali dovete ridurre i legumi, le verdure cotte, i formaggi stagionati, le patate, il pane con tanta mollica, ma anche i fritti, gli insaccati e gli zuccheri.

I cibi da favorire perché depurativi

Via liberi a carciofi, gli asparagi, il finocchio, ma anche i cereali integrali, il pesce azzurro, mele e pere, kiwi ed ananas.

Che cosa bere?

Acqua in quantità, tutta quella che riuscite che sicuramente migliorerà il transito e anche la circolazione linfatica. Evitate, invece, per un lungo periodo alcolici, birra e bibite gassate.

Regolarità a tavola

Seguire un regime ipocalorico non significa digiunare, quindi non saltate mai i pasti ma fate dei piccoli spuntini per non affaticare l’intestino. La frutta e la verdura sono delle ottime merende, non consumatele a fine pasto che potrebbero aumentare l’acidità di stomaco.

 

Photo Credits | Shutterstcok / staras

Lascia un commento