Dieta Protal per tornare in forma

di Claudia 2

Il Dott. Dukan, com’è noto, è diventato famoso grazie ad una dieta che si è diffusa moltissimo negli ultimi anni dapprima in Francia e dopo nel resto d’Europa. La dieta, nota con il nome di dieta protal, sembra essere efficace nella perdita di peso e nel mantenimento del peso forma. Questo regime alimentare iperproteico funzionerebbe grazie all’accelerazione del metabolismo corporeo, fattore ritenuto responsabile dell’accumulo di grassi.

La dieta Dukan, molto semplice da seguire, si articola in quattro step che prevedono l’assunzione e l’esclusione di alcuni alimenti per un periodo ben preciso. La persona in fase pre-dieta fissa i suoi obiettivi (quale peso intende raggiungere) e opera una sorta di studio degli elementi contenuti nei vari alimenti. La prima fase, denominata fase d’urto, prevede l’assunzione privilegiata di cibi ricchi di proteine.

Dieta Dukan

Tra i cibi ricchi di proteine ritroviamo carne (vitello, manzo, cavallo), pollo, tacchino, fette di prosciutto purchè sgrassato, frutti di mare, derivati del latte purchè contenente latte scrematobevande contenenti caffeina o teina (the, caffè). In questa fase è molto importante che la persona, al fine di evitare problemi di stipsi, beva moltissima acqua.

Il secondo step della dieta Dukan, consistente nell’alternanza tra fase d’urto e fase alternativa, prevede il consumo di verdure. In questa fase, che vieta il consumo di farinacei, la persona segue l’alternanza tra le prime due fasi fino al raggiungimento del peso precedentemente fissato. Al raggiungimento del peso forma è possibile, durante la fase di consolidamento, reintrodurre nella dieta tutti i cibi precedentemente esclusi.

Infine nell’ultimo step, fase di mantenimento, la persona adotta un vero e proprio stile di vita comprendente alcune piccole regole:

  • ogni giorno consumerà 3 cucchiai di crusca e 1 cucchiaio di avena;
  • ogni giovedì avrà una dieta ad esclusivo consumo di cibi proteici.

Quali sono i pro e i contro della dieta protal? I pro sembrano essere legati al mantenimento dei risultati ottenuti con la dieta, pare infatti che le persone che seguono correttamente i consigli del Dott. Dukan abbiano minori probabilità di riprendere il peso perduto. I contro, invece, sono legati alla rigidità dell’assunzione dei cibi ad alto contenuto proteico e all’assenza di altri cibi contenenti sostanze importanti per l’organismo quali vitamine e sali minerali, ecc.).

Inoltre, il consumo eccessivo di carne e/o uova aumenta il rischio di un innalzamento del livello di colesterolo con danni per la salute. Qualunque sia la dieta seguita vale quindi sempre una regola generale: farsi seguire da professionisti nella perdita di peso al fine di evitare danni per la nostra salute.

Commenti (2)

  1. Ciao a tutti .. purtroppo ho una brutta notizia.. ho seguito pedestremente questa dieta.. ( ho anche comprato il libro che l’articolava in tutti i punti dei suoi step) e il risultato che ho ottenuto è un rallentamento metabolico.. e sono addirittura aumentata di peso … La mia dietologa odierna la reputa una DIETA ALTAMENTE SBILANCIATA…

  2. Ciao Elena, grazie per aver dato il tuo contributo. L’efficacia delle diete viene in genere testata su campioni molto ampi che dovrebbero essere rappresentativi dell’intera popolazione ma sappiamo bene che non è sempre così. Leggo con molto piacere che ti stai facendo seguire da una dietologa, tienici aggiornati su come prosegue la dieta. Ti auguro un grande in bocca al lupo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>