Dieta Dukan vegana, come funziona?

di Mariposa Commenta

La dieta dukan è una delle diete di maggior moda negli ultimi 10 anni. È una dieta iperproteica e per questo è stata molto criticata dai nutrizionisti. È possibile seguire questo regime dimagrante se si è vegani? Ovviamente è possibile adattarla alle proprie esigenze, considerando che le proteine di origine animale sono una colonna portante di questo piano studiato da Pierre Dukan.

La dieta dukan si basa su quattro fasi: attacco, crociera, consolidamento e stabilizzazione. I vegani riducono le fasi a tre, mentre i vegetariani possono sfruttare tutte e quattro le fasi. Perché questa differenza? Perché sono consentiti ben 72 alimenti ma tutti consistenti in proteine pure, di cui la maggior parte ovviamente di origine animale. Se non si mangia soltanto la carne (compreso il pesce), si potrà puntare su uova e latticini magri, aggiungendo anche fonti proteiche meno grasse come seitan e tofu. Se, invece, si segue un regime vegano, la fase d’attacco Dukan sarà un più dura perché ci si dovrà giostrare soltanto tra tofu, seitan e un cibo ancora poco conosciuto come il konjac.

Nella fase di crociera vengono introdotte anche 28 verdure, dando ovviamente più spazio a variare i menù. La terza fase, quella di consolidamento, prevede l’introduzione di una porzione di formaggio stagionato, frutta, pane integrale e farinacei. I vegani non devono far altro che eliminare i formaggio. Ricordiamo, infine, che tra i consigli inderogabili della dieta Dukan ci sono 3 cucchiaini di crusca d’avena ogni giorno che serve per garantire il giusto apporto di fibre.

 

Photo Credits | Shutterstock / smirart

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>