A dieta dopo Pasqua, i consigli per perdere i chili presi in questi giorni

dieta dopo pasquaSecondo le stime della Coldiretti, quest’anno la Pasqua ha portato sulle tavole degli italiani oltre 6.000 calorie a testa, stimabili in un paio di chili in più; credere a queste cifre è molto facile: le leccornie pasquali sono molto caloriche e complice anche il maggiore consumo di cioccolato e di dolci ipercalorici sommati alla maggiore sedentarietà, ecco che i chili faticosamente persi dopo Natale sono tornati. Ora, però, è arrivato il momento di dire basta agli stravizi a tavola e prepararsi all’estate e alla prova costume.

La prova costume sembra ancora lontana, anche considerando il maltempo di questi giorni, eppure all’estate mancano solo un paio di mesi e quindi bisogna mettersi in riga; la Coldiretti ha stilato una lista di alimenti utili per disintossicare l’organismo dopo gli eccessi dei giorni di Pasqua e per riprendersi dallo stress dovuto da eventuali viaggi e spostamenti.

Innanzi tutto prediligete i prodotti di stagione e di origine nazionale, che sono più freschi, genuini e sicuri. Per la frutta, via libera ad arance, kiwi, mele e pere, mentre per la verdura potete scegliere tra spinaci, radicchio, cicoria, zucchine, carote e finocchi. Attenzione ai condimenti: insalate e verdure vanno condite con olio extravergine d’oliva, che è utile per eliminare le scorie, succo di limone per purificare l’organismo e pulire il sangue e, soprattutto, non esagerate con il sale.

Un consiglio da non sottovalutare nella dieta del dopo Pasqua è anche quello di ridurre le porzioni di pasta e carboidrati, mentre si può abbondare con quelle di frutta e verdura; come spuntino scegliete frutta fresca oppure uno yogurt magro, inutile dirvi che snack salati e merendine sono vietati in questa fase.

Non saltate mai la colazione con la speranza di tagliare qualche caloria, semmai abbandonate, almeno per un po’ cappuccino e cornetto a favore di frutta fresca, spremute non dolcificate, yogurt alla frutta, oppure, se preferite una colazione dolce, una fetta di pane integrale con un velo di marmellata senza zucchero; anche la frutta secca può essere consumata a colazione, in quanto fornisce la giusta dose di proteine e acidi grassi oltre ad assicurarvi un buon senso di sazietà.

Indispensabile è praticare un po’ di attività fisica, anche leggera, purché costante, quindi vanno bene passeggiate a passo veloce, brevi corse, ma anche nuoto o altre attività in acqua. Infine, non sottovalutate l’importanza delle tisane depurative e disintossicanti, come quella al carciofo o ai semi di finocchio; allo stesso modo, via libera anche ad un abbondante consumo di acqua per depurare l’organismo e di tè verde per disintossicarsi.

 

Photo Credit: Thinkstock

 

Condividi l'articolo:

13 commenti su “A dieta dopo Pasqua, i consigli per perdere i chili presi in questi giorni”

  1. I’ve been exploring for a little for any high-quality articles or blog posts on this kind of house . Exploring in Yahoo I ultimately stumbled upon this site. Reading this info So i am glad to convey that I’ve a very excellent uncanny feeling I found out just what I needed. I most without a doubt will make sure to do not forget this site and provides it a look on a relentless basis.

    Rispondi
  2. My developer is trying to convince me to move to .net from PHP. I have always disliked the idea because of the expenses. But he’s tryiong none the less. I’ve been using Movable-type on a number of websites for about a year and am anxious about switching to another platform. I have heard very good things about blogengine.net. Is there a way I can transfer all my wordpress posts into it? Any help would be greatly appreciated!

    Rispondi
  3. What i don’t understood is actually how you are not actually much more well-liked than you may be right now. You are very intelligent. You realize therefore significantly relating to this subject, made me personally consider it from numerous varied angles. Its like women and men aren’t fascinated unless it’s one thing to accomplish with Lady gaga! Your own stuffs outstanding. Always maintain it up!

    Rispondi
  4. I know this if off topic but I’m looking into starting my own weblog and was curious what all is required to get set up? I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny? I’m not very internet savvy so I’m not 100 sure. Any suggestions or advice would be greatly appreciated. Kudos

    Rispondi
  5. Hello There. I discovered your weblog the usage of msn. That is a very smartly written article. I’ll be sure to bookmark it and come back to learn more of your useful information. Thanks for the post. I’ll definitely return.

    Rispondi
  6. I’ve been surfing online more than three hours today, yet I never found any interesting article like yours. It’s pretty worth enough for me. In my view, if all webmasters and bloggers made good content as you did, the web will be much more useful than ever before.

    Rispondi

Lascia un commento