Dieta dissociata, è efficace?

Spread the love

La dieta dissociata è efficace? Cerchiamo di conoscerla meglio per capire se questo regime alimentare effettivamente porta al dimagrimento come si pensa. Prima cosa da sottolineare, viene considerata alternativa alla dieta mediterranea.

Dieta dissociata per digerire meglio

La dieta dissociata è stata creata all’inizio del Novecento ed è nata per favorire una più semplice digestione, oltre che uno stato generale di benessere. La perdita di peso era considerata ai tempi una eventualità messa a disposizione di questo regime alimentare, non il suo scopo.

Va sottolineato che le regole sulle quali si basa sono abbastanza rigide e che il consumo di alcuni alimenti è praticamente controllato. Questa dieta si fonda su degli schemi, su dei sistemi che puntano al consumare determinati cibi la cui digestione non diventi pesante con conseguenze sull’organismo.

Per fare un esempio, in base a quanto sostenuto dal fondatore della dieta il dott. William Howard Hay, i carboidrati risultano maggiormente digeribili in un ambiente basico mentre le proteine in uno acido. Mescolare i due cibi porterebbe il nostro corpo a incontrare dei problemi e non solo per quel che concerne l’apparato gastrointestinale ma anche il fegato e i reni. Lo schema alimentare della dieta dissociata prevede quindi che si mangino carboidrati e proteine in momenti differenti e aspettando almeno 4-5 ore tra ogni pasto.

In questo modo il consumo dei carboidrati è relegato alle prime ore della giornata mentre quello delle proteine alla sera. I grassi devono invece essere consumati insieme ai carboidrati.

Non mescolare le proteine e i carboidrati

 

Data la tipologia degli alimenti, impossibili da scindere perfettamente a livello tecnico,  si deve cercare soprattutto di non mescolare proteine e carboidrati di diversa tipologia insieme. Quindi niente pane o pasta insieme o carne e formaggio. A differenza di altre diete, la dieta dissociata permette però il consumo di diverse tipologie di alimenti oltre che un consumo molto elevato di verdure. Si possono mangiare prodotti da forno o dolciari, si possono mangiare carne di manzo e formaggi.

Ovviamente è sconsigliato il consumo di cibi ricchi di grassi e di alcolici, per evitare la fermentazione nell’intestino. Per quanto riguarda l’effetto dimagrante della dieta dissociata, ancora oggi vi sono posizioni controverse, anche se nella maggior parte dei casi gli esperti non sono convinti possa essere davvero una dieta da seguire per eliminare i chili di troppo.

Di certo aiuta a digerire meglio e quindi a migliorare alcuni processi in atto nell’organismo. Ma per essere efficace nella perdita di peso sono altre le caratteristiche che dovrebbe avere.

Lascia un commento