Carboidrati e dieta: è sempre un no?

di Valentina Commenta

Carboidrati e dieta: è sempre un no?  Fortunatamente questo macronutriente non è sempre nemico della nostra salute: pensare di eliminarlo totalmente dal nostro regime alimentare è scorretto.

Per perdere peso ovviamente bisogna consumarne le giusti dosi senza però esagerare. Non bisogna infatti dimenticare che aumentare troppo le proteine nella propria dieta possa portare ad un sovraccarico di reni o a rimanere maggiormente vittime di stati di infiammazione. Il punto è uno solo: i carboidrati devono essere presenti ma nelle giuste dosi e nella giusta forma.

I carboidrati da consumare il meno possibile sono quelli che portano con sé una quantità eccessiva di zuccheri mentre quelli che andrebbero prediletti sono quelli ricchi di fibre ed amidi. Sono diverse le ricerche che dimostrano come quest’ultima tipologia di macronutriente possa rivelarsi ottimale per mantenere la salute: e più nello specifico quella presentata dalla cardiologa e nutrizionista del Brigham and Women’s Hospital di Boston Sara Seidelmann sembra fugare ogni dubbio. La scienziata analizzando i dati relativi a 447 mila persone ha infatti dimostrato che chi consuma una modesta quantità di carboidrati prediligendo alimenti di origine vegetale vive più a lungo.

Un esempio? I cereali integrali: essi aiutano la persona a sentirsi sazia, contribuiscono alla prevenzione degli ictus, aiutano regolare la pressione sanguigna e a ridurre il rischio di sviluppare il diabete. Allo stesso modo sono molto importanti i legumi: i loro carboidrati sono a digestione lenta. Insomma, un dieta low carb è più che accettabile per l’organismo se ben equilibrata, una totalmente priva non lo è affatto.