La dieta Cardio Free

di Redazione Commenta

Gli Stati Uniti sono una fonte inesauribile di idee per quel che riguarda le diete, dalle più improbabili a quelle più accessibili. L’ultima trovata in materia di dimagrimento e perdita di peso si chiama dieta Cardio free, una dieta che si basa sulla convinzione che un regime alimentare ipocalorico abbinato a esercizi di cardio fitness non aiuti a dimagrire.

Decisamente una teoria particolare quella esposta da Jim Karas, l’ideatore della dieta Cardio free, che non può che far discutere; secondo Karas, infatti, fare esercizi di cardio fitness durante la dieta, non solo non aiuterebbe a perdere peso, ma addirittura potrebbe rivelarsi dannoso per il raggiungimento del dimagrimento.

Secondo Karas, infatti, il cardio fitness brucerebbe meno calorie di quando ci si aspetterebbe, ma non solo: farebbe aumentare l’appetito spingendo a mangiare di più e, quindi, vanificando i risultati della dieta. Inoltre, sempre secondo Karas, le calorie si brucerebbero solo dopo molto tempo dall’inizio dell’esercizio fisico e, per questo, per avere buoni risultati, bisognerebbe sottoporsi a sedute sfiancanti in palestra.

Qual è quindi, l’alternativa proposta da Jim Karas, ossia la dieta Cardio free? Per quanto riguarda gli alimenti da evitare, al primo posto ci sono i carboidrati, poi le bibite gassate e i condimenti, fare sempre colazione, non saltare i pasti e consumare sempre tre spuntini durante il giorno. Via libera agli alimenti che contengono fibre e, soprattutto, a quelli che contengono calcio, e permesso anche un bicchiere di vino al giorno.

Non può mancare, naturalmente, l’indicazione sul numero di calorie giornaliere da assumere, ossia 1200 per le donne e 1500 per gli uomini, che una volta raggiunti gli obiettivi desiderati in termini di peso, diventeranno rispettivamente 1500 e 1800 calorie giornaliere da introdurre, in modo da evitare di riprendere i chili persi.

Al posto del cardio fitness Karas propone tre sedute settimanali di ginnastica leggera, di circa 20 minuti ciascuna. Secondo l’ideatore, questa dieta è adatta a tutti coloro che, nonostante abbiano provato a dimagrire facendo esercizi cardio, non ci sono riusciti.

 

Photo Credit | Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>