Zumba, il cardiofitness per perdere peso

di Mariposa Commenta

 

Il fitness segue le mode, ma a volte non sono poi così male. Un esempio è la Zumba, un mix di salsa, merengue e rumba applicato all’aerobica. Ci si muove come a ritmo di musica ed è estremamente divertente. Non è un caso che il suo inventore, il maestro Alberto Pèrez, abbia coniato il motto: “it’s not a workout, it’s a party!”. Ma quali sono i benefici di questa disciplina?

A differenza dell’aerobica è decisamente meno faticosa, soprattutto per il cuore, e ciò rende la Zumba più orizzontale, e adatta sia a un pubblico femminile sia maschile. È un modo quindi per mantenersi in forma, ma anche per divertirsi, perché ovviamente racchiude tutti i pro dei balli latino-americani. Inoltre, insegna a essere un pochino più sensuali, a muoversi con più grazia e ad avere un po’ più di portamento.

La Zumba potenzia la resistenza. Alterna ritmi molto lenti a velocissimi, durante tutto l’allenamento, e questo permette di sviluppare più fiato, perché è un esercizio cardio. Veniamo alla parte muscolare. Le zone più tonificate sono le gambe e gli addominali, anche se durante la danza vengono coinvolte un po’ tutte le fasce muscolari. Inoltre, è fondamentale se siete interessati a bruciare grassi e a perdere un po’ di peso.

Durante la Zumba si suda tantissimo, è bene quindi avere con sé dell’acqua e idratarsi periodicamente. Non sapete dove praticarla e non avete ancora trovato una palestra vicino a casa con un corso? Non disperate. Questo allenamento è diventato così di moda, che lo potete trovare anche in DVD. I dati sono davvero sconvolgenti. Pensate che ne sono stati venduti circa 7 milioni e nel mondo sono 10 milioni le persone che si tengono in forma in questo modo.

Zumba è diventato anche un gioco per Nintendo Wii e per PlayStation Move. La notizia degli ultimi giorni è proprio che in  Inghilterra è il videogioco più venduto del momento. Per saperne ancora di più su questo sport, attendiamo Fitnesslandia, la fiera che si svolgerà dal 21 al 24 luglio a Rimini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>