Come diventare vegetariani

di Silvana Commenta

Se avete deciso di diventare vegetariani ma non sapete come fare, ecco a voi alcune utili indicazioni per fare il “grande salto”. Sappiate però che sebbene compiere questo passaggio non sia difficile, esso necessita comunque di una grande forza poichè comporta un cambiamento non indifferente delle proprie abitudini di vita che solo se sostenuti da una valida motivazione è possibile reggere nel tempo.

Vediamo quindi come fare per diventare vegetariani senza “scossoni” e timore di ripensamenti:

Per prima cosa provate ad intercettare alcuni piatti completamente privi di carni che vi piacciono e portateli in tavola più spesso. Non vi sarà difficile, soprattutto se la vostra scelta ricade su una dieta di tipo latto-ovo-vegetariano: è facile preparare zuppe, minestre e primi piatti con verdura anche senza l’aggiunta di alcun ingrediente di origine animale; d’altra parte anche un bel piatto di spaghetti al pomodoro è un piatto vegetariano.

In secondo luogo, cominciate a prendere confidenza con la versione vegetariana di un buon numero di pietanze tradizionali; potrete farlo grazie all’impiego di una moltitudine di alimenti “alternativi”, quasi sempre derivati della soia, tradizionalmente impiegati nella dieta vegetariana. Sapevate ad esempio che si può preparare una pasta alla carbonara vegetariana sostituendo l’uovo con del tofu bianco e la pancetta con dei cubetti di seitan? E di sicuro avete sentito parlare di lasagne alle verdure. Infine, non sarebbe male sperimentare qualche nuova ricetta vegetariana mai provata prima; in libreria troverete moltissime pubblicazioni di questo tipo.

Più in generale, imparate a privilegiare alcuni cibi quali i cereali integrali, legumi, derivati della soia (seitan, tofu, tempeh sono tutte ottime fonti di calcio e proteine), semi. Non dimenticate poi di adottare alcuni accorgimenti che vi aiuteranno a ridurre al minimo il rischio di eventuali carenze nutrizionali (comunque piuttosto remoto con una dieta latto-ovo-vegetariana): condire le verdure con il limone, e consumare agrumi ad ogni pasto vi permetterà di assorbire più ferro, mentre bere almeno due litri di acqua al giorno vi aiuterà ad assimilare più calcio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>