Colesterolo: un aiuto dal carciofo

di Tippi Commenta

Il carciofo è un prezioso alleato della salute, combatte il colesterolo e aiuta a prevenire infarto e ictus, rigenerando il fegato. I carciofi, infatti, sono tra gli alimenti più efficaci per disintossicare l’organismo, grazie alle loro proprietà depurative, diuretiche e anti-colesterolo.

Uno studio condotto recentemente, inoltre, ha dimostrato come il carciofo, oltre a ridurre il colesterolo e la sintesi degli acidi grassi da parte delle cellule del fegato, è in grado anche di trasformare il colesterolo circolante in acidi biliari, che poi vengono eliminati dall’organismo. E’ stato esaminato un gruppo di persone che hanno assunto 2 grammi di estratto secco di carciofi titolato in acido caffeilchinico, ed è emerso come i livelli di colesterolo cattivo fossero diminuiti del 18,5%.

I carciofi sono noti soprattutto per la loro azione antiossidante e diuretica, sebbene questa non sia immediata. Si manifesta, infatti, dopo un trattamento di alcuni giorni. L’azione antiossidante è preziosa per la nostra pelle, che si mantiene più giovane a lungo, e per gli organi interni, che sono maggiormente protetti da disturbi e da malattie.

I carciofi possono essere utilizzati sia come rimedio naturale, sotto forma di capsule o di tinture da acquistare in erboristeria, o sotto forma di decotto.

Decotto di carciofo (foglie)

Fate bollire per 1 ora in 1 litro d’acqua una manciata di foglie (le più giovani) di carciofo, e aggiungete la quantità di acqua che evapora nel corso della cottura. Si bevono 3 tazze al giorno prima di fare colazione, e prima di sedersi a tavola per il pranzo e per la cena, senza l’aggiunta di zucchero. Il decotto stimola i reni ad eliminare le tossine accumulate nell’organsimo.

Ma i carciofi sono ottimi anche come alimenti, purché siano consumati crudi affinché mantengano le loro proprietà. Ecco, allora una ricetta da preparare a casa.

Insalata di carciofi

Pulite 2 carciofi per persona, e affettateli finemente. Immergeteli in acqua e succo di limone in modo che non si anneriscano. Scolate, asciugateli e disponeteli in una terrina. Condite con timo, un filo d’olio d’oliva extravergine, succo di limone o di arancia, e servite subito a tavola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>