Dolce dietetico per la prima colazione

di Tippi 1

Quando si segue una dieta dimagrante, non occorre rinunciare ai dolci, piuttosto è utile limitarne il consumo, da preferire soprattutto al mattino. Ecco, allora un dessert molto gustoso, ideale per la prima colazione, povero di zuccheri e di grassi (54 grammi su 100).

Inoltre, questo dolce prevede l’uso dello zucchero in quantità piuttosto ridotte, che viene sostituito egregiamente dal miele, e non manca la frutta, sia fresca, come le mele ricche di fibre, vitamine (A e C) e importanti sali minerali (potassio, calcio, rame e magnesio), sia la frutta secca come le prugne, dalle proprietà lassative, oltre che un’ottima fonte di sostanze nutritive con proprietà antiossidanti.

Ingredienti

550 gr di farina bianca
125 gr di amido di frumento
125 gr di amido di mais
2 albumi
1 cucchiaino di sale
130 gr di acqua
350 ml di latte
4 cucchiai colmi di miele
1 bustine di vaniglia
aroma al limone
aroma al rum
40 gr di zucchero
80 gr di margarina light (tipo Vallè)
1 mela grande (oppure 2 se più piccole)
100 gr di uvetta
prugne secche
2/3 di panetto di lievito di birra

Preparazione

In una terrina, sbattete gli albumi con lo zucchero, aggiungete il miele, la margarina a temperatura ambiente, gli aromi al limone e al rum, la vaniglia, il latte, il lievito di birra sciolto nell’acqua. Un poco alla volta unite la farina bianca, l’amido di mais e di frumento. Amalgamate bene, fino ad ottenere un composto omogeneo.

Aggiungete il sale, l’uvetta (precedentemente ammollata e strizzata), la mela tagliata a dadolini e la prugne secche fatte a pezzettini. Amalgamate bene l’impasto e lasciate lievitare per 1 ora.

Versate il composto nello stampo (il dolce cresce in altezza, quindi preferitene uno con i bordi alti) per dolci, imburrato e infarinato, e lasciatelo riposare per mezz’ora in un ambiente tiepido e preriscaldate il forno a 180 gradi.

Infornate il dolce per 90 minuti, fino a quando la superficie non sarà bella dorata. Sfornate e fatelo raffreddare. Buon appetito!

Commenti (1)

  1. Sarebbe stato meglio se aveste calcolato i valori nutrizionali per 100 g cosi che ognuno puo farsi un idea prima di fidarsi che sia un dolce dietetico. A guardarlo cosi non sembra molto light….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>