Cavoli e spinaci amici della vista

di Redazione Commenta

Consumare più frutta e verdura aiuta a mantenersi in salute ma per prendersi cura degli occhi sono in particolare cavoli e spinaci amici della vista. Queste verdure aiutano a proteggerci dalla degenerazione maculare senile e dall’insorgere della cataratta.

I pigmenti gialli, cioè luteina e zeaxantina, sono essenziali per il mantenimento della salute dell’occhio ma l’uomo non è in grado di sintetizzarli e vanno integrati con l’alimentazione, esattamente come le vitamine. Fungendo da filtro, proprio come un occhiale da sole naturale, proteggono l’occhio.

Lo ha spiegato Michela Carruba, direttrice del Dipartimento di farmacologia e tossicologia medica dell’università degli Studi di Milan dove questa settimana ha avuto luogo il convegno “La salute oculare in tavola: prevenire le malattie oculari” che si è concentrato sull’importanza dell’alimentazione per la salute degli occhi.

I disturbi oculari senili, quali appunto cataratta e maculopatia, sono legati all’età e in Europa ne soffrono oltre 3 milioni di persone ma le stime prevedono che nell’arco di 20 anni il numero si raddoppierà. È dunque importante mettere a punto una strategia preventiva efficace e pare che possa partire proprio dalla nostra tavola. La dottoressa Carruba ha infatti specificato che:

“Siamo quello che mangiamo. La luteina in particolare ha una concentrazione elevatissima nella macula, la zona centrale dell’occhio, che arriva fino a 3-4 volte quella nel sangue. Diversi studi, condotti sia in vitro sia su grandi popolazioni, hanno evidenziato che chi mangia 5 porzioni di frutta e verdura al giorno riduce fino al 50% il rischio di ammalarsi di degenerazione maculare.”

Intervenire con una corretta alimentazione, che ha ricadute benefiche su tutti gli aspetti della nostra salute, è certamente un primo passo ma alcuni alimenti sono più utili di altri. Si tratta appunto di cavoli e spinaci che sono tra le verdure le più ricche di luteina, ma otterremo buoni effetti anche con tutte le verdure a foglia verde, con alto contenuto di carotenoidi.

Photo Credits | stockcreations / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>