Calcolare il girovita con l’ABSI permette di valutare il rischio di mortalità precoce

di Mariposa Commenta

Il nostro fisico è un po’ come una macchina. È il mezzo che ci permetterà di fare un lungo viaggio, ne consegue che più l’automobile è tenuta bene, viene revisionata puntualmente, pulita e parcheggiata in garage più sarà affidabile e durerà a lungo. La stessa cosa vale per il corpo, che deve essere mantenuto in allenamento e curato con una dieta sana ed equilibrata. Esistono degli indici per valutare questi elementi. Quali sono? A Body Shape Index (Indice di Forma del Corpo) e Body Mass Index (Indice di Massa Corporea).

Che cosa sono? Il primo ci dice che forma ha il nostro fisico, il secondo invece se il peso forma è corretto o siamo troppo grassi o troppo magri. Tornando alla macchina: è un po’ come verificare se l’automobile è ammaccata oppure no e se il motore consuma troppo olio, benzina e se le prestazioni sono di buon livello.

Una macchina che mangia olio, che non tiene il minimo, che ha la carrozzeria ammaccata, ecc. È una macchina destinata a una vita breve e a essere venduta senza la speranza di guadagnare molti soldi. Ecco i due indici BMI e ABSI sono importanti anche per valutare il rischio di mortalità precoce. Gli esperti del City College di New York hanno analizzato i dati di 7.011 adulti, che hanno preso parte al primo “Health and Lifestyle Survey” (HALS1), e poi sette anni più tardi quelli dello uno studio di follow-up HALS2.

 I ricercatori hanno confrontato la mortalità per tutte le cause con l’ABSI, il BMI, la circonferenza della vita, il rapporto tra girovita e anca, il rapporto tra girovita e altezza. È stato così che i dottori si sono accorti che l’ Indice di Forma del Corpo è più sensibile rispetto a quello di Massa Corporea.  Per essere quindi sicuri di avere una vita lunga, si consiglia di introdurre nel proprio stile di vita quei cambiamenti in grado di ridurre l’ABSI. 

Photo Credit | ThinkStock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>