Soffri di colite ulcerosa? Mangia i broccoli

di Redazione 1

Un recente studio ha dimostrato che l’estratto di una pianta della famiglia delle brassicacee, la famiglia a cui appartengono cavoli e broccoli, può alleviare i sintomi della colite ulcerosa, una condizione infiammatoria cronica. Il composto vegetale in questione si chiama Phenethylisothiocyanate, PEITC, e ha buone potenzialità antinfiammatorie. Il PEICT è una molecola composta partendo dal gluconasturtoside, un glucosinolato che si trova in grandi quantità soprattutto nel cavolo cinese.

Alla stregua del sulforafano, che è alla base dei farmaci contro il carcinoma, sembra essere in grado di proteggere dal cancro al colon, oltre al cancro dell’esofago, dello stomaco e del polmone. Questo perché è una delle sostanze esistenti più tossiche per le cellule cancerogene. Tutte le brassicacee contengono una sostanza che si chiama glucorafanina che, una volta metabolizzata dall’organismo, si trasforma in sulforafano. Il dott. Moul Dey insieme ad i colleghi della South Dakota State University ha deciso di esaminare bene tutte le possibilità di utilizzo di questo estratto per la cura del cancro al colon.

Come ha affermato il dott. Dey,

“Vi è un legame tra colite ulcerosa e cancro del colon. Coloro che hanno la colite ulcerosa sono a rischio significativamente più alto di cancro al colon. Se questo estratto vegetale può essere d’aiuto nell’alleviare i sintomi del cancro del colon, potrebbe anche ritardare l’insorgenza di questo tipo di cancro nei pazienti affetti da colite ulcerosa”.

Dopo aver testato il PEICT sui topi i ricercatori hanno scoperto che non solo esso allevia alcuni sintomi clinici della colite ulcerosa ma che attenua anche il danno che si verifica nei tessuti e l’epitelio del colon, così come i segni clinici come la diarrea.

È bene tuttavia precisare che il dott. Dey mette in guardia dal pensare che con gli esseri umani si potrebbero al momento ottenere gli stessi  risultati. Le ricerche hanno ovviamente, bisogno di ulteriori approfondimenti.Come ha concluso il dott. Dey,

“Siamo entusiasti di questi risultati e il nostro prossimo passo sarà quello di vedere come questa pianta e i rispettivi composti possano essere efficaci contro la colite ulcerosa, i suoi sintomi e la sua prevenzione”.

Commenti (1)

  1. Sono contento per i sorci che beneficiano di tanta ricerca che per gli esseri umani è praticamente inutile. In un futuro non lontano, quando gli essere umani si saranno estinti, fiorirà una civiltà di SORCI semi immortali, inattacabili dalle malattie, che litigheranno per l’utlimo smartphone o tablet….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>