Colite, cibi permessi e cibi vietati

Premesso che la colite è un disturbo di salute che richiede adeguate cure mediche, è del tutto possibile, anzi opportuno e sarà il medico stesso a dirvelo, adottare un regime alimentare utile a ridurne i sintomi. La dieta da seguire in caso di colite non è costituita soltanto da una serie di cibi vietati o da consumare con moderazione ma prevede anche delle indicazioni riguardanti la loro modalità di assunzione e cottura.

Le persone che soffrono di colite, ad esempio, dovrebbero mangiare poco ma spesso per evitare che nell’intestino si accumulino troppe scorie e compaiano sintomi quali spami e dolori e, forse è superfluo aggiungerlo, dovrebbero mantenersi alla larga da fritture privilegiando invece i cibi lessati, cotti al vapore e alla griglia.

Colite, cibi permessi e cibi vietati

Verdure

Subito dopo la fase acuta è consigliabile consumare patate, carote, lattuga e indivia cotte e passate. In seguito è possibile introdurre gradualmente e con moderazione nella dieta asparagi, fagiolini, finocchi, funghi, pomodori, sedano e zucchine, anch’essi cotti. Solo quando le cure prescritte dal medico, unitamente alla dieta, abbiamo portato notevoli miglioramenti sarà possibile tornare a consumare verdure crude e reintrodurre, cipolle, porri, rape e peperoni.

Frutta

In caso di colite sono permesse banane, arance, ananas, mele e pompelmi. Vietati invece mele cotogne, frutti di bosco (ribes, more, mirtilli, more, lamponi), fichi, pere, datteri, avocado, cachi e ogni genere di frutta secca.

Bevande

E’ possibile bere solo acqua e tè leggero, mentre vanno assolutamente evitati bibite gassate e zuccherate, alcolici, caffè. Le bevande permesse non dovranno mai, in nessun caso, essere gelate.

Carni e uova

Possono essere consumate le parti più tenere di pollo, manzo, agnello e tacchino, il prosciutto sia cotto che crudo purchè sgrassato. No a carne di maiale e selvaggina. Mangiare uova solo alla coque o in camicia.

Dolci e prodotti da forno

In linea di massima i dolci vanno evitati in caso di colite, è possibile tuttavia consumare con moderazione marmellata, gelatina di frutta, biscotti non farciti, pane bianco senza mollica, grissini, cracker. Vanno invece evitati pane scuro, integrale e di segale, gelati, dolci farciti.

Formaggi

In caso di colite, dopo la remissione dei sintomi, è consigliabile consumare solo formaggi morbidi non fermentati: mozzarella, fontina, robiola, ricotta, crescenza. Latte e yogurt in quantità moderata.

Altri cibi vietati in caso di colite

Evitate le salse piccanti come senape, mostarda, ketchup, le spezie e le olive.

Condividi l'articolo:

14 commenti su “Colite, cibi permessi e cibi vietati”

  1. Admiring the time and effort you put into your blog and in depth information you present. It’s awesome to come across a blog every once in a while that isn’t the same old rehashed information. Great read! I’ve bookmarked your site and I’m adding your RSS feeds to my Google account.

    Rispondi
  2. Hi there! I just wanted to ask if you ever have any problems with hackers? My last blog (wordpress) was hacked and I ended up losing several weeks of hard work due to no data backup. Do you have any solutions to prevent hackers?

    Rispondi
  3. Hello very cool website!! Guy .. Excellent .. Superb .. I’ll bookmark your website and take the feeds additionally…I am happy to seek out so many helpful information here in the publish, we’d like develop more strategies in this regard, thank you for sharing.

    Rispondi

Lascia un commento