Colite, cibi permessi e cibi vietati

di Silvana Commenta

Premesso che la colite è un disturbo di salute che richiede adeguate cure mediche, è del tutto possibile, anzi opportuno e sarà il medico stesso a dirvelo, adottare un regime alimentare utile a ridurne i sintomi. La dieta da seguire in caso di colite non è costituita soltanto da una serie di cibi vietati o da consumare con moderazione ma prevede anche delle indicazioni riguardanti la loro modalità di assunzione e cottura.

Le persone che soffrono di colite, ad esempio, dovrebbero mangiare poco ma spesso per evitare che nell’intestino si accumulino troppe scorie e compaiano sintomi quali spami e dolori e, forse è superfluo aggiungerlo, dovrebbero mantenersi alla larga da fritture privilegiando invece i cibi lessati, cotti al vapore e alla griglia.

Colite, cibi permessi e cibi vietati

Verdure

Subito dopo la fase acuta è consigliabile consumare patate, carote, lattuga e indivia cotte e passate. In seguito è possibile introdurre gradualmente e con moderazione nella dieta asparagi, fagiolini, finocchi, funghi, pomodori, sedano e zucchine, anch’essi cotti. Solo quando le cure prescritte dal medico, unitamente alla dieta, abbiamo portato notevoli miglioramenti sarà possibile tornare a consumare verdure crude e reintrodurre, cipolle, porri, rape e peperoni.

Frutta

In caso di colite sono permesse banane, arance, ananas, mele e pompelmi. Vietati invece mele cotogne, frutti di bosco (ribes, more, mirtilli, more, lamponi), fichi, pere, datteri, avocado, cachi e ogni genere di frutta secca.

Bevande

E’ possibile bere solo acqua e tè leggero, mentre vanno assolutamente evitati bibite gassate e zuccherate, alcolici, caffè. Le bevande permesse non dovranno mai, in nessun caso, essere gelate.

Carni e uova

Possono essere consumate le parti più tenere di pollo, manzo, agnello e tacchino, il prosciutto sia cotto che crudo purchè sgrassato. No a carne di maiale e selvaggina. Mangiare uova solo alla coque o in camicia.

Dolci e prodotti da forno

In linea di massima i dolci vanno evitati in caso di colite, è possibile tuttavia consumare con moderazione marmellata, gelatina di frutta, biscotti non farciti, pane bianco senza mollica, grissini, cracker. Vanno invece evitati pane scuro, integrale e di segale, gelati, dolci farciti.

Formaggi

In caso di colite, dopo la remissione dei sintomi, è consigliabile consumare solo formaggi morbidi non fermentati: mozzarella, fontina, robiola, ricotta, crescenza. Latte e yogurt in quantità moderata.

Altri cibi vietati in caso di colite

Evitate le salse piccanti come senape, mostarda, ketchup, le spezie e le olive.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>