Alimenti falsi “light”: quali sono?

di Valentina Commenta

Quando si vuole perdere peso si viene spesso attratti da alimenti dalla dicitura light e ci si convince che possano davvero aiutare nel rimanere in linea: molti di essi sono dei “falsi” spesso più calorici di quelli “normali”: ma quali sono?

Purtroppo non sempre controlliamo le targhette: ci renderemmo conto con più facilità di quanto alcuni cibi spacciati per leggeri in realtà non lo siano. Il primo gruppo di alimenti con il quale facciamo questo errore è senza dubbio quello dei cereali per la colazione. I supermercati ne sono pieni e difficilmente anche quelli indicati per il buon funzionamento dell’intestino presentano delle caratteristiche salutari: non mancano zuccheri aggiunti che si potrebbero benissimo evitare. E questo vale spesso anche per i differenti tipi di muesli. Meglio prediligere i preparati per pancake proteici od avena.

Stesso discorso è valido per le bevande zero o ad esempio i formaggi light: è importante verificare quale tipo di dolcificante essi contengano e  nel caso dei prodotti caseari le calorie totali. Il motivo? Potrebbero contenere delle sostante in grado di stimolare l’appetito e che inducono a mangiare di più. E’ necessario fare attenzione anche agli alimenti senza glutine e non solo perché fa male all’intestino eliminarlo del tutto se non si soffre di questa intolleranza, ma anche perché quasi sempre carboidrati e zuccheri sono gli stessi che è possibile riscontrare in quelli normali. Ergo dimagrire non diventa facile.

Il consiglio è quindi quello di verificare sempre cosa dicono le etichette e farsi furbi nel scegliere cosa mangiare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>