Dieta dei sette cereali

di Sara Mostaccio Commenta

La dieta dei sette cereali trae la sua ispirazione dall’agricoltura biodinamica e dalle influenze sull’uomo della natura, intesa in senso lato, con ricadute anche sull’aspetto spirituale della persona. Il fondatore di questa dieta, Rudolf Steiner, è proprio colui che ha teorizzato l’agricoltura biodinamica e messo poi a punto un sistema alimetare che tiene conto delle relazioni tra uomo e natura.

In cosa consiste esattamente? La dieta dei sette cereali prevede il consumo di un cereale diverso ogni giorno e a ciascun cereale si fa corrisponde un pianeta con le sue caratteristiche simboliche legate ai diversi giorni.

Lo scopo è quello di ritrovare un’armonia tra uomo e natura e ricomporre il divario tra corpo e anima. Il risultato è un’alimentazione più naturale, ricca di fibre, vitamine, proteine vegetali e minerali che sono contenuti in grandi quantità nei cereali. Inoltre i cereali che si consumano con questa particolare dieta sono tutti a basso indice glicemico.

Il lunedì si associa alla luna e al riso. Questo cereale cresce nell’acqua e ha simbolicamente un rapporto molto stretto con il satellite della Terra che influenza le maree. Potete cominciare la settimana con una insalata di riso o con un risotto con verdure o ortaggi.

Il martedì si consuma l’orzo che si lega al pianeta Marte, simbolo di azione e dinamismo. Anche in questo caso, unite l’orzo alle verdure per un pasto completo e nutriente, per esempio aggiungendolo al minestrone.

Il mercoledì è dedicato al miglio e al pianeta Mercurio. Il miglio si presta bene alla preparazione di polpettine o hamburger a base di legumi e verdure.

Il giovedì consumerete segale, magari nella forma del pane di segale, sempre più facile da reperire. Il pianeta a cui si associa è Giove, simbolo di saggezza.

Il venerdì si lega al pianeta Venere e all’avena. L’ideale è consumarla in forma di zuppa oppure preparando un ottimo porridge per la colazione del mattino. Andate di fretta? Fiocchi di avena nel latte, con un po’ di frutta fresca.

Sabato è il giorno del mais che si può utilizzare per rallegrare le insalate miste con un tocco di colore e di sapore. Il pianeta a cui si associa è Saturno.

Domenica, infine, è il giorno del Sole e del grano che matura ai suoi raggi. Dedicate questo giorno ad un piatto di pasta per fare il pieno di energie.

Photo Credits | aboikis / Shutterstock.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>