L’alimentazione giusta per sopportare meglio il caldo

di Redazione

Sappiamo tutti molto bene che durante lestate è necessario modificare leggermente le proprie abitudini alimentari per affrontare al meglio le temperature “impegnative” che caratterizzano la bella stagione. Nei prossimi mesi quindi bando ai cibi più grassi e calorici, che invece sono utili in inverno per affrontare il freddo, e sotto con cibi freschi, e rinfrescanti, ricchi di vitamine e sali minerali utili per mitigare gli effetti della sudorazione.

Sbizzarritevi quindi portando in tavola tutti i giorni insalate e macedonie preparate solo con frutta e verdura di stagione e preferite pesce e carni bianche alle carni rosse. Sarà opportuno inoltre evitare sughi troppo pesanti per condire i primi piatti (assolutamente no a panna e besciamella) e preferire un bel piatto di spaghetti al pesto o al sugo freschi o, ancora meglio, una bella insalata di pasta con verdure. Evitate burro e margarina per preparare o condire pietanze e preferite piuttosto l’olio extra-vergine di oliva.Infine, non dimenticate di bere molto per reintegrare i liquidi persi con la sudorazione ma cercate di evitare le bibite gassate e zuccherate e limitate l’alcol a modeste quantità nelle occasioni conviviali. Durante il giorno ovviamente bevete almeno due litri di acqua e per rinfrescarvi con gusto scegliete il tè o le limonate, meglio se preparate in casa con ingredienti freschi e genuini e quindi senza l’aggiunta di coloranti e conservanti.

Quanto all’esercizio fisico, che non c’entra con il caldo ma magari ci stavate pensando, approfittate del mare per fare tante nuotate o semplicemente per camminare in acqua o sulla battigia e limitate alla mattina presto o al tardo pomeriggio attività fisiche più impegnative come corsette o giri in bicicletta.

State certi che seguendo queste semplici indicazioni non solo il caldo non riuscirà a mettervi k.o. ma affronterete l’estate più in forma che mai. Buone vacanze!