Abdo Gain per tonificare gli addominali dolcemente

Spread the love

 Fare ginnastica è, per alcune persone, impegnativo e noioso. Non tutti siamo degli sportivi, però è necessario fare un piccolo sforzo e cercare di impegnarsi per mantenere la forma fisica. Chi desidera scolpire gli addominali, perché stufo della classica pancetta del sedentario, più provare un nuovo attrezzo: Abdo Gain.  È l’ultima moda e in Internet stanno spopolando i commenti positivi. Ma che cos’è?

È una sorta di seggiolina, a forma di fiore, realizzato dalla Domyos e in vendita alla Decathlon. Durante l’allenamento ci si siede al centro del fiore e s’inclina un po’ indietro la schiena, contraendo gli addominali. E si mantiene la posizione. Si conta fino a 10 e poi ci si rilassa, e via che si ripete il movimento. È un po’ il principio del pilates: movimenti molto dolci e basati sulla tenuta della posizione e sulla respirazione.

La forma concava della pedanina permette di mantenere la schiena dritta e di non pesare sulla colonna vertebrale durante l’allenamento. È un classico, infatti, causarsi dolori o alla zona cervicale o alla zona lombare, perché durante il movimento non si usa correttamente la muscolatura ma si fa forza sulla schiena. Risultato? I muscoli addominali non hanno lavorato, mentre la muscolatura della schiena è contrattata. Ma c’è di più. Abdo Gain è adatto a tutti.

Per usarlo non bisogna essere allenati, perché è strutturato per accompagnare le persone nei vari livelli di preparazione fisica. Per esempio, nelle prime 4 settimane di esercizio (livello principiante) si svolge l’esercizio che vi ho illustrato prima, poi sarà sufficiente sollevare i piedi da terra (livello confermato) per avere uno sforzo maggiore. Il tempo di mantenimento della posizione sarà ancora di 10 secondi, per aumentare la difficoltà basterà prolungare i tempi e accorciare i recuperi.  Il costo di quest’attrezzo è di 29,95 euro e pesa 1,7 kg.

Photo Credits| Decathlon

2 commenti su “Abdo Gain per tonificare gli addominali dolcemente”

Lascia un commento