Ricette extra light: la vellutata di funghi

 
Daniela
27 gennaio 2010
Commenta

vellutata di funghi Ricette extra light: la vellutata di funghi

Nei nostri post vi abbiamo spesso illustrato le proprietà dei funghi e delle zuppe, che costituiscono un ottimo nutrimento, particolarmente adatto durante la stagione fredda; oggi è arrivato il momento di scoprire il binomio funghi-zuppa, grazie ad una ricetta gustosa e leggera, tanto che apporta soltanto 90 calorie a porzione, ovvero la vellutata di funghi. Vediamo come realizzarla.

Vellutata di funghi

Ingredienti

300 grammi di funghi misti, 150 grammi si patate, un carota, una costa di sedano, uno scalogno, 30 grammi di parmigiano, pasta filo, 10 grammi di prezzemolo, 30 grammi di noci, 30 grammi di farina, 20 grammi di butto, aglio, sale e pepe in grani.

Preparazione

Grattugiate il parmigiano e tritate le foglie di prezzemolo senza buttare i gambi; pelate e tagliate a pezzi le patate, lavate e pelate la carota, la costa di sedano e lo scalogno. In una pentola preparate il brodo vegetale portando a bollore 1,5 l d’acqua con le verdure pulite, i gambi di prezzemolo, una manciata di sale grosso e qualche grano di pepe nero; non appena l’acqua bolle, abbassate il fuoco e portate a cottura in 25 minuti.

Pulite bene tutti i funghi, tagliateli a pezzetti e metteteli in una pentola con il brodo vegetale filtrato, le patate sbucciate e uno spicchio d’aglio infilato su un stuzzicadenti; cuocete a fuoco vivace finché le patate non avranno raggiunto la giusta cottura. Intanto, in un pentolino, sciogliete il burro, aggiungete tutta la farina e lasciate tostare per qualche minuto; allungate il composto con un mestolo della minestra di funghi e lasciate addensare mescolando.

 

Togliete l’aglio e, con il frullatore ad immersione, fate diventare crema il brodo vegetale, aggiungete del parmigiano, il prezzemolo tritato e le noci spezzettate, e regolate di sale e pepe. Quando il composto sarà abbastanza cremoso, distribuirtelo in contenitori adatti alla cottura in forno e, dopo averli unti con del burro, chiudeteli con un foglio di pasta filo. Poco prima di servire in tavola infornate in forno già caldo a 200° fino ad ottenere una cupola gonfia e ben dorata.

Lista Commenti