Bruciare più grassi con i funghi

di Siry 3

Anche in pieno inverno non è difficile trovare dall’ortolano i funghi, che sono una vera e propria miniera di sostanze preziose per il metabolismo: apportano proteine vegetali (simili a quelle dei legumi), glucidi, lipidi, sali minerali (tra cui calcio, fosforo, magnesio, silicio, ferro, rame e manganese) e vitamine (tra cui A, B1, B2, C, PP); contengono inoltre enzimi e sostanze odorose responsabili del loro aroma inconfondibile, pigmenti, resine e buone quantità di fibre, utili per conservare attivo l’intestino.

I funghi sono anche al centro di numerosi studi che ne hanno evidenziato le proprietà antivirali, antibatteriche e immunostimolanti che hanno come effetto ultimo quello di accelerare il metabolismo e la sua capacità di “bruciare” grassi e calorie. Tra le sostanze che sarebbero responsabili di tali effetti, ci sono la chitina (una fibra anti stipsi) e l’eritadenina, un aminoacido capace di abbassare i livelli di trigliceridi nel sangue.

Inoltre, uno studio effettuato presso l’università dell’Arizona ha evidenziato l’importanza dell’azione dell’ergotioneina, un antiossidante in grado di ridurre la quantità di placca lipidica che si accumula sulle pareti delle arterie.

Gustali come antipasto al posto degli affettati: utilizza (per 6 persone) 300gr di funghi porcini freschi o champignon, uno spicchio d’aglio, mezzo bicchiere di vino bianco secco, olio extravergine d’oliva, una foglia di alloro, pepe in grani, mezzo limone e un pizzico di sale. Pulisci e affetta i funghi, rosolali in padella per 5 minuti  con olio, aglio, alloro, sale e pepe. Bagna con il vino bianco e con il succo di limone, copri e cuoci ancora per 15 minuti. Servi tiepido.

Commenti (3)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>