La dieta della frutta secca

 
Martina
12 febbraio 2009
Commenta

frutta secca La dieta della frutta secca

Sappiamo bene che la frutta secca contiene molte calorie. Tuttavia, se impariamo a mangiarla nella quantità giusta ci darà energia, aiuterà ad avere una pelle più luminosa e ci farà raggiungere il peso ideale.

E’ quindi un errore pensare faccia solo ingrassare. Sarà comunque sempre il caso di scegliere frutta secca naturale e non tostata. Quella tostata infatti contiene maggiori calorie e di conseguenza una perdita di peso sarebbe quasi impossibile. La frutta secca è ricca di proteine, indispensabili al nostro organismo.

Possiamo, ad esempio, aggiungerla  in piccole quantità alle insalate o alla pasta. A differenza di altre diete che dovrebbero essere seguite per un periodo di tempo limitato, la dieta della frutta secca può essere seguita anche per lungo tempo (stando sempre attenti alle quantità).

Inoltre, stando a quanto riportato all’interno del Sole24ore, la dieta mediterranea se arricchita con frutta secca aiuta a tenere lontana la sindrome metabolica. Si tratta un disturbo che include fattori di rischio cardiovascolare come obesità, colesterolo alto e pressione sanguigna elevata. Ad affermarlo è una ricerca spagnola i cui risultati sono stati pubblicati all’interno del Archives of Internal Medicine. Quindi: sì alla frutta secca ma sempre con prudenza.

Articoli Correlati
Lista Commenti