Yogurt ai batteri per dimagrire

di Daniela 1

Con la prova costume ormai imminente c’è chi le tenta proprio di tutte per dimagrire; se siete poco convinte delle ultime tendenze in fatto di diete perché troppo restrittive, potete affidarvi alle nuove e periodiche scoperte della scienza come, ad esempio, quella fatta da un team di ricercatori giapponesi che ha individuato quanto lo yogurt ai batteri sia utile per dimagrire.

Questo yogurt ai batteri non è altro che uno yogurt al quale è stato aggiunto il lactobacillus gasseri, un batterio probiotico originario dell’intestino umano e in grado di favorire il dimagrimento.

Lo studio, pubblicato sull’European Journal of Clinical Nutrition, è stato condotto su 87 volontari leggermente in sovrappeso ma senza malattie particolari; i pazienti sono stati divisi in due gruppi: il primo ha mangiato per 12 settimane lo yogurt con il batterio, mentre il secondo ha assunto lo yogurt normale. Alla fine del periodo dell’esperimento, i ricercatori hanno rilevato come coloro che avevano mangiato lo yogurt con il batterio avessero perso circa 200 grammi al giorno.

Di sicuro lo studio di questi ricercatori ha bisogno di essere approfondito, ma se dovesse essere confermato aprirebbe certamente una prospettiva interessante per chi è in cerca di un metodo naturale per perdere peso.

Commenti (1)

  1. Sono coordinatore giapponese alla ricerca delle notizie salutistiche sullo yogurt. Visto che siete preparati sull’argomento, vorrei fare qualche domanda:

    -Che funzione avrà lo yogurt per demagrire (spiegazione scentifica, scoperta italiana, ecc.)?
    -Cenni storici del demagrire con lo yogurt in Italia.
    – Studioso dello yogurt all’ italiana.

    Un equipe televisiva giapponese è interessata a fare un servizio su di voi, se soddisfa la loro richiesta.

    Grazie per la collaborazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>