Un mix di integratori per spermatozoi stressati

di Siry 5

Oltre ai tanti danni conosciuti, i radicali liberi possono anche in­fluire sulla capacità fecondante della coppia, specialmente se l’uomo soffre di stress ossidativi, cioè alterazioni causate diret­tamente allo spermatozoo che è privo di quei meccanismi di­fensivi che caratterizzano le altre specie cellulari. In pratica ad essere colpiti sono i gameti maschili e tutto questo si traduce in una ridotta capacità fecondante dell’uomo, in aborti precoci e, raramente, in mutazioni genetiche dell’embrione.

In caso di dif­ficoltà evidenti della coppia è opportuno monitorare il livello di ra­dicali liberi nel liquido seminale. Nel caso che gli spermatozoi siano “stressati” occorre somministrare delle sostanze antiossi­danti. Hanno dato buoni risultati integratori come glutatione, vi­tamina E, licopene, carotene, vitamina C, astaxantina.

 Molte delle cause eziologiche dello stress dei gameti maschili derivano da errati stili di vita e sarebbe più semplice cercare di evitarli piuttosto che ricorrere ai ripari. L’alimentazione gioca un ruolo predominante non solo nell’ambito della prevenzione, ma anche in quello della terapia. Vale la pena sottolineare il ruolo essenziale della nostra dieta mediterranea, uno stile che tutto il mondo ci invidia e che ci consente di combattere lo stress ossidativo ricorrendo semplicemente ai piaceri della tavola.

I colori accesi dei frutti della nostra terra sono una vera e propria terapia preventiva: nel rosso dei pomodori si nasconde un’importante fonte di Licopene; nell’arancione dei mandarini, delle arance e dei pompelmi si cela un’ottima fonte di vitamina C; nelle carote abbonda il β-carotene; il giallo-oro dell’olio d’oliva fornisce importanti quantità di polifenoli e di Vitamina E; i frutti del nostro mare assicurano buone quantità di Zinco; l’Astaxantina è una naturale fonte di carotenoidi ed è responsabile della colorazione rosa delle carne di salmoni, trote, aragoste e gamberi.

E visto che ogni buon piatto può essere esaltato da un buon calice di vino, ricordiamoci che anche nel nettare degli dei, specialmente se rosso, ritroviamo quegli elementi antiossidanti essenziali per ripulire le arterie e per rendere le nostre cellule più vitali. La cosa più importante è comunque che per qualsiasi cura ci si rivolga ad un andrologo, che saprà consigliarvi il giusto mix di sostanze, per un tempo minimo di almeno 6 mesi.

Commenti (5)

  1. Buongiorno,
    sono un ragazzo di 24 anni e volevo sapere alcune informazioni:
    l’astinenza sessuale, all’apparato riproduttivo maschile, può recare qualche “congestione” prostatica oppure non succede nulla? Chi assume degli integratori, il loro effetto sul nostro organismo è permanente oppure durano per un periodo? Per aumentare la QUANTITA’ del liquido seminale cosa posso fare? Esiste qualche integratore che aiuta gli spermatozoi “stressati”?

    In attesa di una Vostra risposta Vi porgo cordiali saluti.

  2. Buongiorno a tutti,
    sono un ragazzo di 24 anni e volevo sapere alcune informazioni:
    l’astinenza sessuale, all’apparato riproduttivo maschile, può recare qualche “congestione” prostatica oppure non succede nulla? Chi assume degli integratori, il loro effetto sul nostro organismo è permanente oppure durano per un periodo? Per aumentare la QUANTITA’ del liquido seminale cosa posso fare? Esiste qualche integratore che aiuta gli spermatozoi “stressati”?

    In attesa di una Vostra risposta Vi porgo cordiali saluti.

  3. salve dottore mi puo consigliare una tisana o un integratore per migliorare la qualità dello sperma?Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>