Smart Diet Scale, il piatto “intelligente” che calcola le calorie

piatto intelligenteQuante calorie ci sono in pasto? Per calcolarlo basta usare un piatto molto particolare, anzi “intelligente”, ossia uno speciale software che permette di calcolare le calorie che stiamo per assumere. Per adesso è solo un prototipo, presentato all’International Ces 2013 di Las Vegas, ma Smart Diet Scale, il piatto “intelligente”, si appresta a diventare uno strumento rivoluzionario per tutti coloro che sono a dieta e che vogliono tenere sotto controllo le calorie.

Scopri di più

Pere, calorie e valori nutrizionali

Le pere non possono mancare tra la frutta da portare in tavola in questo periodo: disponibili per gran parte dell’anno, questi frutti sono perfetti come spuntino ipocalorico oppure come fine pasto, senza considerare i suoi tanti impieghi in cucina.

Scopri di più

Asparagi: calorie e valori nutrizionali

Gli asparagi, tra gli alimenti maggiormente utilizzati a tavola, ne esistono di diverse varietà sul mercato. Tra i più diffusi abbiamo: asparagi violetti (Argenteuil, varietà più nota) hanno un gusto deciso, asparagi bianchi (varietà di Bassano o di Cimadolmo) dal gusto delicato, asparagi verdi con un gusto molto forte, asparagi selvatici dal sapore ricco che non necessita di eccessivi condimenti o l’asparagina (germogli sottili degli asparagi selvatici) ideali per torte salate, per frittate o per minestroni.

Esiste anche un asparago di mare, alghe verdi che si possono trovare in pescheria. Questi asparagi possono essere utilizzati per preparare dei deliziosi antipasti e primi piatti marinari. Quando si scelgono degli asparagi, questi devono avere alcune caratteristiche rispetto alla forma e alla consistenza. Le punte, infatti, devono essere integre e devono avere una consistenza soda, non devono presentare ammaccature e le foglioline devono essere carnose.

Scopri di più

Smaltire qualche chiletto dopo le vacanze? Ecco i cibi meno calorici da portare in tavola

calorie verdure

Fermo restando che non esistono cibi che fanno dimagrire, il miglior modo per smaltire qualche chiletto di troppo, magari messo su durante i bagordi estivi, rimane eliminare dalla propria dieta alimenti troppo grassi e calorici e preferire a questi cibi che apportino una quantità di calorie contenute offrendo al tempo stesso il giusto nutrimento per garantire un buono stato di salute. Sappiamo però che una dieta corretta si fonda sull’equilibrio bilanciato dei nutrienti principali: carboidrati, proteine e grassi cui vanno aggiungersi vitamine e sali minerali, contenuti questi ultimi soprattutto in alimenti di tipo vegetale.

E sono proprio i vegetali, frutta e, soprattutto, verdura gli alimenti meno calorici che ogni giorno portiamo in tavola. Quindi, se il vostro problema è rappresentato da qualche chilo in più in assenza di problemi importanti di sovrappeso o se desiderate depurarvi un pò, un buon modo  per raggiungere lo scopo dopo gli eccessi di queste ultime ferie estive è  quello rivolgervi a questo tipo di alimenti aumentandone le porzioni ad ogni pasto principale o preferendoli come spuntino.

Di seguito una piccola tabella calorica delle verdure:

Scopri di più

Pane, calorie e valori nutrizionali

pane-di-tipo-00-calorie

Il pane è un alimento fondamentale nella dieta mediterranea. Molto ricco di carboidrati, rappresenta la principale fonte di questi nutrienti nella dieta quotidiana.

L’impasto viene preparato con acqua, lievito e farina di grano cui può essere aggiunto del sale.

Il pane di tipo 00 deve la propria denominazione al tipo di farina utilizzato per produrlo: la farina 00 appunto, ottenuta mediante estrazione e macinazione della parte centrale del chicco di grano tenero.

Il candore e la finezza particolari la contraddistinguano dalle farine di tipo 0, 1 e 2 che si presentano più scure e grossolane.

Il pane preparato con farine di tipo 00 risulta leggermente più calorico di quello preparato con le altre farine indicate.

Calorie e valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto

  • Calorie 290 kcal
  • Acqua 29 g
  • Proteine 8 g
  • Grassi 0 g
  • Carboidrati 68 g
  • Fibre 3 g

Minerali

  • Calcio 6 mg
  • Sodio 2 mg
  • Magnesio 9 mg
  • Fosforo 11 mg
  • Potassio 129 mg


Burro, calorie e valori nutrizionali

burro

Il burro è un alimento ricco di sali minerali e di vitamina A, facilmente digeribile e adatto all’alimentazione dei bambini proprio perché ricco di vitamine.
Essendo costituito soprattutto da grassi, il burro è un nutrimento piuttosto calorico e con un elevato contenuto di colesterolo. Per valutarne la qualità è importante osservarne l’aspetto, che deve essere compatto, uniforme e lucido, ed il colore: bianco d’inverno e tendente al giallo d’estate, a causa della diversa alimentazione delle mucche.
Il burro è usato soprattutto in cucina per la preparazione di dolci e anche di piatti salati, ma bisognerebbe evitare di friggerlo in quanto la cottura ne altera la composizione chimica e lo rende meno digeribile. Molto importante è anche la giusta conservazione: in frigo va tenuto a 5-6° per non più di 4 settimane, mentre nel freezer può durare anche un anno, a patto che sia ben chiuso.
Ora sfatiamo qualche luogo comune. Recentemente si sono diffusi dei burri vegetali che dovrebbero essere migliori di quelli tradizionali perché senza colesterolo e senza grassi animali; il problema è che questi prodotti contengono grassi vegetali idrogenati, molto più pericolosi di quelli animali presenti nel burro classico.
Spesso la cosiddetta pasta in bianco “al burro” viene usata nei regimi alimentari perché considerata un piatto dietetico, ma in realtà non è assolutamente vero; infatti 80 g di pasta con 25 g di burro contengono ben 470 calorie.
Per finire una curiosità: per ottenere un chilo di burro sono necessari dai 23 ai 25 litri di latte.

Calorie e valori nutrizionali
Valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto

Calorie: 717 Kcal
Acqua: 15.87
Proteine: 0.85 g.
Grassi: 81.11 g.
Carboidrati: 0.06 g.
Zuccheri: 0.06 g

Grassi
Grassi saturi: 51.368 g.
Grassi monoinsaturi: 21.021 g.
Grassi polinsaturi: 3.043 g.
Colesterolo: 215 mg

Minerali
Calcio: 24 mg
Sodio: 576 mg
Ferro: 0.02 mg
Magnesio: 2 mg
Fosforo: 24 mg
Potassio: 24 mg
Selenio: 1 mcg

Vitamine
Vitamina A: 671 mcg
Vitamina B1: 0.005 mg
Vitamina B2: 0.034 mg
Vitamina PP: 0.042 mg
Vitamina B5: 0.11 mg
Vitamina B6: 0.003 mg
Vitamina B12: 0.17 mcg
Vitamina D: 56 IU
Vitamina E: 2.32 mg
Vitamina K: 7 mcg
Folati: 3 mcg

Broccoli, calorie e valori nutrizionali

cavolo-broccolo-ramoso1

Il broccolo è una varietà di cavolo (famiglia delle Brassicaceae). Più precisamente, con il termine broccolo si fa riferimento sia al cavolo broccolo che al cavolo broccolo ramoso, di entrambi si consumano le infiorescenze ancora immature.

Come tutti i cavoli, il broccolo ha un ridotto contenuto calorico èd molto ricco di acido folico, fibre, vitamine e sali minerali, soprattutto vitamina C e potassio. Tuttavia la cottura ne altera parzialmente le caratteristiche nutritive riducendo, in particolare, l’apporto di vitamina C, ed è durante la cottura che si sprigionano i solforati, le sostanze responsabili dell’odore tipico del broccolo.

I broccoli hanno un elevato potere saziante, caratteristica questa che li rende ideali in una dieta ipocalorica. Hanno inoltre proprietà depurative, diuretiche, rinfrescanti e tossifughe e, grazie al contenuto di sostanze anti-ossidanti, hanno il potere di contrastare l’azione dei radicali liberi.

cavolo-broccolo

Calorie e valori nutrizionali per 100 grammi di prodotto

Calorie: 34

Acqua: 89.3

Proteine: 2.82

Grassi: 0.37

Carboidrati: 6.64

Fibre: 2.6

Colesterolo: 0

Minerali

Calcio: 47 mg

Sodio: 33 mg

Ferro: 0.73mg

Magnesio: 21 mg

Fosforo: 316 mg

Potassio: 316 mg

Manganese: 0.21 mg

Selenio: 2.5 mcg

Vitamine: B1-B2-PP-B5-B6-C-E-K-Folati