Piatto tricolore Light

di Claudia Commenta

Il 17 Marzo è alle porte e come tanti di voi sanno in questo giorno si festeggeranno i 150 anni dell’Unione d’Italia. Per l’occasione vorremmo proporvi un piatto che oltre ad essere “tricolore” è anche un piatto ipocalorico: polpette in umido con rucola. Questo secondo light, contenente soltanto 370 calorie, è di facile esecuzione.

Ingredienti per polpette in umido (per 4 persone)

  • 200 grammi di polpa di manzo tritata;
  • 100 grammi di polpa di maiale tritata;
  • 1 uovo;
  • 10 grammi di parmigiano grattuggiato;
  • 50 grammi di parmigiano a scaglie;
  • 300 grammi di pomodorini;
  • rucola;
  • 1 cipolla;
  • farina;
  • olio extravergine di oliva (6 cucchiai);
  • sale e noce moscata.

Preparazione delle polpette in umido

In una ciotola unite la polpa di manzo tritata, la polpa di maiale tritata, 10 grammi di parmigiano, l’uovo, un pò di noce moscata e un pizzico di sale. Mescolate tutti gli ingredienti fino a quando non otterrete un composto omogeneo. Con l’aiuto di un cucchiaio formate delle polpette grandi quanto una noce. Per formare le polpette potete aiutarvi con il porzionatore del gelato, se decidete di utilizzarlo abbiate cura di bagnarlo ogni volta che formate una polpetta. Preparate le polpette passatele leggermente nella farina bianca.

In una padella aggiungete l’olio e fate rosolare la cipolla tritata fino a quando questa non si appassisce e non raggiunge il classico colore biondo. Quando la cipolla tritata sarà imbiondita mettete le polpette e lasciatele cuocere per 5-6 minuti scuotendo la padella di tanto in tanto. Tagliate i pomodorini a metà, tagliate la rucola finemente. Cotte le polpette adagiatele in un piatto e sistematevi al centro i pomodorini, ai bordi del piatto la rucola. Per completare il piatto aggiungetevi sopra la scaglie di parmigliano.

Questo piatto può essere servito caldo o freddo a seconda dei gusti. Per rendere ancora più appetitoso questo piatto potete preparare una salsa a base di yogurt bianco preparato con olio, erba cipollina e un filo di olio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>