Via la cellulite con l’automassaggio

di Redazione Commenta

Volete dire addio alla cellulite, ma senza ricorrere alla chirurgia estetica? Niente paura, ecco un rimedio efficace e a costo 0.

Le belle giornate iniziano timidamente ad affacciarsi, e il pensiero volo irrimediabilmente alla prova costume e alla cellulite! Se può essere d’aiuto, si tratta di un inestetismo della pelle che colpisce moltissime donne e persino le vip!

La cellulite è scatenata da diversi fattori, ma i nemici numero uno sono sicuramente lo stress, un’alimentazione troppo ricca di grassi e la sedentarietà. In sostanza, si tratta di una degenerazione delle cellule di grasso che si localizzano in determinate zone del corpo, cosce e glutei in primis.

Cosa possiamo fare, allora, per contrastare la cellulite? Una buona alternativa alla più invasiva chirurgia estetica, potrebbe essere quella dell’automassaggio. Si tratta, in effetti, di una cura molto antica, in grado di stimolare la circolazione sanguigna e i tessuti a riassorbire il grasso e i ristagni, permettendo così, di tonificare il corpo.

Come fare l’automassaggio

Innanzi tutto, ritagliatevi uno spazio tutto per voi di almeno 15-20 minuti al giorno. Prima di fare il massaggio, fate una bella doccia tonificante alternando getti di acqua fredda con getti di acqua più calda.

Asciugate bene la pelle e cominciate con uno strofinamento leggero sulle zone da trattare. Per agevolare l’operazione, usate un olio essenziale, della profumazione che più vi piace, quello di mandorla è forse il più usato, ma è ottimo anche quello di lavanda e arnica dal potere distensivo.

Poi, effettuate la classica “manovra a collana”, distendendo le mani lungo le caviglie facendo congiungere i pollici da una parta e i mignoli dall’altra. A questo punto, risalite sino alla coscia, esercitando una pressione sulla pelle, insistendo in modo particolare su caviglie, polpacci e ginocchia.

Successivamente, formate una piega nella zona dove la cellulite è più evidente e stringetela tra le dita con il pollice di una mano in un senso e spingendo con l’altra mano nel verso opposto. L’ultima operazione è l’impastamento. Si fa stringendo le mani a pugno e impastando le masse di cellulite di cosce e glutei con le nocche delle mani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>