Ricetta dell’insalata russa light

Ecco un’altra versione salva linea dell’insalata russa, trasformata in in­voltini di salmone: questo pesce contiene i famosi Omega 3, aci­di grassi essenziali che favoriscono la formazione del colesterolo co­siddetto “buono” (HDL) e ha una quantità di proteine che si aggira intorno al 20-25%. Il  salmone in fette è l’ideale per realizzare salu­tari involtini con un ripieno di insa­lata russa senza uova, meno calori­ca rispetto a quella tradizionale. In questo modo, basta davvero poco per ottenere un piatto che, oltretut­to, si presta bene ad  essere servito sia come antipasto che come secondo

Ingredienti per 4 persone:

  • 8 fettine di salmone affumicato (160 g)
  • 100 g di patate
  • 50 g di maionese light
  • 100 g di giardiniera
  • 100 g di piselli
  • 100 g di fagiolini
  • 100 g di carote
  • 25 g di capperi sotto sale
  • aceto
  • limone
  • sale

Come procedere:

Lessa le verdure in acqua salata, scolandole quando sono ancora al dente, quindi lasciale raffreddare prima di tagliarle a dadini. Scola la giardiniera, tagliala a piccoli pezzi. Sciacqua i capperi sotto il getto di acqua corrente. In una terrina, unisci verdure, giardiniera e cap­peri e condisci con la maionese light, aggiun­gendo aceto e succo di limone per rendere il tutto più morbido. Stendi le otto fettine di sal­mone su un tagliere, e distribuisci il composto al centro di ognuna di esse. Arrotola il salmo­ne e ottieni degli involtini, da tenere in frigo mezz’ora prima di servire.

Quali sono i benefici di questa ricetta? Fa raggiungere prima la sazietà, combatte la ritenzione idrica, protegge cuore, vene e arterie e ha solo 170 kcal a porzione!

Lascia un commento