Piatto light per la vigilia di Natale: insalata russa con gamberetti

di Siry 1

Questa delizia nasce a Mosca circa alla metà del diciannovesimo secolo, nelle cucine del­l’Hermitage, uno dei ristoranti più importanti della città. Era già allora un piatto molto ricco, anzi: lo era ancora di più rispetto alla ver­sione approdata da noi perché comprendeva carne fredda, salsiccia, prosciutto ecc. Nonostan­te sia una preparazione fredda facile da fare in casa e servita come antipasto soprattutto nelle occasioni di festa, e sebbene sia costituita preva­lentemente da cibi “poveri” come verdure lessate ridotte a tocchetti, ancora oggi l’insalata russa classica è comunque molto gustosa ma altrettanto insidiosa per la bilancia.

Con qualche accorgi­mento, però, è possibile portarla in tavola senza attentare alla linea e senza penalizzare la gola. Che differenza c’è tra la maionese classica e quella industriale light? Sostanzialmente, viene ridotta la presenza dei grassi, che sono quel­li che più incidono sul totale delle calorie. Attenzione però a non cadere nella tentazione di abbondare con la salsa gialla, partendo dal presup­posto che “tanto è light, e quindi non fa ingrassare”.

Non è proprio cosi. Se la maionese classica apporta circa 650 calorie all’etto, la stessa quantità di quel­la in versione alleggerita oscil­la tra le 370 e le 480. Quindi, è sempre bene non eccede­re. Come fare allora per ren­dere comunque invitante e appagante il piatto? Basta ag­giungere i gamberetti lessati, che si sposano bene con tut­ti gli altri ingredienti e in più forniscono anche proteine.

Ingredienti per 4 persone:

  • 100 g di patate
  • 700 g di maionese light
  • 200 g di gamberetti
  • 100 g di giardiniera
  • 700 g di piselli
  • 100 g di fagiolini
  • 100 g di carote
  • 2 uova
  • 25 g di capperi sotto sale
  • aceto
  • limone
  • sale

Lessa le verdure in acqua salata, scolandole quan­do sono ancora al dente, quindi lasciale raffred­dare prima di tagliarle a dadini. Rassoda le uova, lasciandole raffreddare (anche sotto il getto del­l’acqua fredda) prima di sgusciarle e di tagliarle a tocchetti, tenendone da parte qualche fettina per la decorazione del piatto. Infine, lessa i gambe­retti. Scola la giardiniera, tagliala a piccoli pezzi (più o meno della stessa misura delle altre verdu­re). Sciacqua i capperi sotto il getto di acqua cor­rente per eliminare il sale in eccesso. In una terri­na, unisci verdure, uova sode, giardiniera e cap­peri e condisci con la maionese light.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>