La piramide delle bevande: ecco cosa bere d’estate

Bere è molto importante, e d’estate ancora di più; da sempre i medici raccomandano di bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, ma con la stagione calda si può arrivare tranquillamente anche a due litri. Possono sembrare tanti, ma dobbiamo considerare il fatto che il nostro peso corporeo è composto per il 60% da acqua, una parte della quale viene espulsa attraverso il sudore, le lacrime, l’urina e la respirazione e che quindi deve essere reintegrata.

La Società Spagnola di Nutrizione Comunitaria ha creato una piramide dedicata alle bevande, simile a quella alimentare, per dare le giuste indicazioni su ciò che è meglio bere; in linea di massima, dovremmo introdurre due litri di liquidi al giorno, soprattutto d’estate, e questa quantità può essere raggiunta anche bevendo diverse bevande e non solo l’acqua; inoltre non bisogna dimenticare che una discreta quantità di liquidi viene introdotta nell’organismo attraverso l’alimentazione, soprattutto se assumiamo molta frutta e verdura.

Alla base della piramide dedicata alla bevande c’è l’acqua, sia in bottiglia che del rubinetto; è completamente acalorica e quindi può essere consumata a volontà, magari prediligendo quella naturale se si soffre di gonfiori.

Nel secondo gradino della piramide ci sono il , le tisane e le bevande light con zero calorie; in questo caso è consigliabile bere una lattina di una bibita a zero calorie e due tazze di tè al giorno, mentre le tisane possono essere consumate con più frequenza.

A metà della piramide, ovvero al terzo gradino ci sono le bibite più consistenti, come le spremute, i centrifugati e i succhi di frutta senza zuccheri; di queste bevande è possibile consumarne un paio di bicchieri al giorno.

Al quarto gradino si trovano liquidi che possono essere considerati degli alimenti come il latte sia vaccino che di soia o di riso, i succhi di frutta zuccherati e gli integratori salini; queste bevande devono essere introdotte in modo appropriato nel menù.

Eccoci, infine in vetta alla piramide, nella quale ci sono bevande che non andrebbero usate per dissetarsi bensì consumate ogni tanto, come ad esempio il vino, la birra e le bevande ricche di zuccheri e anidride carbonica.

Condividi l'articolo:

18 commenti su “La piramide delle bevande: ecco cosa bere d’estate”

  1. Wow, wonderful blog layout! How lengthy have you ever
    been running a blog for? you made blogging look easy.

    The overall glance of your site is wonderful, let alone the content
    material! You can see similar here sklep

    Rispondi
  2. Along with every thing that seems to be building within this particular subject material, all your points of view tend to be somewhat exciting. Having said that, I appologize, because I do not subscribe to your whole strategy, all be it exhilarating none the less. It would seem to everyone that your remarks are not totally rationalized and in fact you are yourself not even totally certain of the argument. In any event I did enjoy examining it.

    Rispondi
  3. After research a number of of the weblog posts in your website now, and I really like your method of blogging. I bookmarked it to my bookmark web site listing and will be checking again soon. Pls take a look at my website as properly and let me know what you think.

    Rispondi
  4. Normally I don’t read article on blogs, but I would like to say that this write-up very compelled me to take a look at and do it! Your writing style has been surprised me. Thanks, very nice post.

    Rispondi
  5. Hey there! I could have sworn I’ve been to this site before but after checking through some of the post I realized it’s new to me. Nonetheless, I’m definitely glad I found it and I’ll be book-marking and checking back frequently!

    Rispondi
  6. Excellent post. I was checking constantly this blog and I am impressed! Very useful information specifically the last part 🙂 I care for such information much. I was looking for this particular info for a very long time. Thank you and good luck.

    Rispondi

Lascia un commento